Posso prendere il paracetamolo con l'acido mefenamico?

Il paracetamolo è un farmaco antipiretico che può aiutare a ridurre la febbre e alleviare il dolore. Nel frattempo, l'acido mefenamico è un farmaco antinfiammatorio non steroideo (FANS) che può essere utilizzato per alleviare l'infiammazione e il dolore. Entrambi questi farmaci sono comunemente consumati e di solito possono essere acquistati al banco in farmacia. Non di rado le persone prendono entrambi contemporaneamente perché pensano che aiutino ad alleviare il dolore più rapidamente. Veramente?

Il paracetamolo e l'acido mefenamico sono sicuri da prendere insieme

Molte persone chiedono: va bene prendere il paracetamolo con l'acido mefenamico? La risposta è si. Perché se presi insieme, non è stato dimostrato che i due causino interazioni farmacologiche. A prima vista, il paracetamolo e l'acido mefenamico hanno funzioni simili. Tuttavia, c'è una differenza fondamentale tra i due, vale a dire che l'acido mefenamico può alleviare il dolore e l'infiammazione, mentre il paracetamolo può solo alleviare il dolore e non può alleviare l'infiammazione. Entrambi questi farmaci sono sicuri da assumere in determinate dosi. Tuttavia, se è troppo alto, aumenta il rischio di effetti collaterali. Il paracetamolo consumato più di 4.000 mg al giorno innescherà danni al fegato. Nel frattempo, l'acido mefenamico può causare vari effetti collaterali, in particolare l'irritazione dello stomaco. Assumere entrambi allo stesso tempo può aiutare a ridurre la dose di ciascuno e il rischio di effetti collaterali. Ad esempio, se hai preso il paracetamolo ma il dolore non è diminuito, puoi continuare con l'acido mefenamico. Inoltre, se prendi acido mefenamico perché c'è un gonfiore doloroso ma la condizione non è completamente scomparsa, puoi aggiungere paracetamolo.

Combinazioni di antidolorifici sconsigliate

Non è consigliabile assumere due tipi di FANS contemporaneamente, ad esempio acido mefenamico con ibuprofene o diclofenac potassio. Perché questi farmaci sono una classe e funzionano allo stesso modo. Se li prendi insieme, l'effetto è quasi lo stesso del raddoppio della dose. Ciò aumenta il rischio di effetti collaterali. Le stesse regole valgono anche per il consumo contemporaneo di farmaci con il principio attivo paracetamolo. Ricorda, anche se il marchio è diverso, i principi attivi del farmaco possono essere gli stessi, quindi è necessario leggere attentamente la composizione del farmaco sulla confezione prima di acquistarlo.

Quando si assumono due farmaci contemporaneamente, prestare attenzione alle interazioni tra farmaci

Ci sono cose a cui devi prestare attenzione quando prendi entrambi i farmaci contemporaneamente, specialmente se non attraverso la prescrizione del medico, vale a dire le interazioni farmacologiche. Le interazioni farmacologiche si verificano quando prendi due o più farmaci contemporaneamente e gli ingredienti di questi farmaci influenzano il modo in cui funzionano nel tuo corpo. Quando c'è un'interazione farmacologica, possono verificarsi una o più delle seguenti condizioni:
  • L'efficacia dei farmaci assunti è ridotta
  • La comparsa di effetti collaterali inaspettati
  • L'effetto del farmaco finito aumenta oltre le aspettative e mette in pericolo la salute
I seguenti farmaci possono innescare interazioni farmacologiche se assunti insieme a paracetamolo o acido mefenamico.

1. Farmaci che possono innescare interazioni con il paracetamolo

Esistono numerosi farmaci che hanno dimostrato di innescare interazioni con il paracetamolo, ma si ritiene che i seguenti tipi di sostanze abbiano il maggiore (maggiore) effetto di interazione:
  • Alcol
  • Leflunomide
  • Lomitapide
  • Mipomersen
  • Pexdartinib
  • Prilocaina
  • Nitrato di sodio
  • Teriflunomide
Oltre a quelli che possono innescare interazioni maggiori, anche i seguenti farmaci possono innescare interazioni:
  • carbamazepina
  • isoniazide
  • rifampicina
  • colestiramina
  • warfarin

2. Farmaci che possono innescare interazioni con acido mefenamico

I seguenti farmaci possono innescare interazioni farmacologiche se assunti insieme all'acido mefenamico.
  • Farmaci per l'ipertensione come captopril, losartan, lisinopril e metoprololo
  • Farmaci diuretici come clortalidone, torsemide e bumetanide
  • FANS, come ibuprofene, aspirina e naprossene
  • Farmaci per fluidificare il sangue come il warfarin
  • Farmaci che influenzano i livelli di serotonina come citalopram, fluoxetina e sertralina
  • Medicina bipolare
  • antiacidi
Sebbene entrambi possano essere acquistati liberamente in farmacia, ciò non significa che il consumo di paracetamolo e acido mefenamico possa essere effettuato con noncuranza. Devi leggere di più su dosaggi, interazioni e possibili effetti collaterali. [[articoli correlati]] Per ulteriori discussioni sul consumo di antidolorifici e sul tipo più efficace per trattare il tuo disturbo, chiedi direttamente al dottore nell'app per la salute della famiglia SehatQ. Scarica ora su App Store e Google Play.

messaggi recenti