Ottimizzazione dello sviluppo della prima infanzia, a cosa prestare attenzione?

Potresti sentire spesso l'affermazione che monitorare lo sviluppo della prima infanzia è molto importante per il suo futuro. Ora, sai cosa si intende per prima infanzia stessa e quali aspetti dello sviluppo dovresti monitorare? Secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), la prima infanzia sono i bambini di età compresa tra 0-8 anni. Mentre lo sviluppo della prima infanzia è il progresso vissuto dal bambino nel suo insieme, dall'aspetto fisico a quello socio-emotivo del bambino. La prima età è un periodo critico per i bambini perché in questo periodo il cervello del bambino si sviluppa molto rapidamente e può ancora cambiare in base alla formazione dei genitori a fattori ambientali. L'Associazione Pediatrica Indonesiana (IDAI) sottolinea che lo sviluppo più cruciale della prima infanzia avviene nei primi 1.000 giorni di vita (dalla prima gravidanza ai 2 anni). In questa fase, la capacità cerebrale del bambino si sviluppa fino all'80% rispetto al cervello adulto. Se c'è un disturbo dello sviluppo, i genitori devono trovare immediatamente una soluzione in modo che non influisca sulla qualità della loro vita.

Quali sono gli aspetti dello sviluppo della prima infanzia?

Lo sviluppo della prima infanzia sarà più facile da monitorare se classificato in quattro categorie di base, vale a dire:
  • Sviluppo fisico e motorio
  • Capacità di comunicare o parlare
  • Cognitivo (imparare, pensare e risolvere problemi)
  • Sociale ed emotivo.
Per realizzare una prima infanzia sana, questi quattro aspetti devono andare di pari passo. Cioè, ai genitori è richiesto di sviluppare l'intelligenza dei bambini non solo misurata dalla loro capacità in un aspetto. Ad esempio, l'atteggiamento socio-emotivo del bambino sarà visto attraverso la sua capacità di parlare e comunicare con i coetanei. D'altra parte, la capacità dei bambini di risolvere i problemi è influenzata dalla loro condizione fisica e dalle capacità motorie. Molte cose influenzano lo sviluppo di questi quattro aspetti, vale a dire la genitorialità che ama e si prende cura dei bambini per il soddisfacimento dei loro bisogni nutrizionali. I genitori sono inoltre tenuti a garantire che l'ambiente di gioco sia sicuro e possano garantire che i bambini possano vivere, apprendere, crescere e sviluppare il proprio potenziale. [[Articolo correlato]]

Cose che dovresti monitorare nello sviluppo della prima infanzia

Lo sviluppo della prima infanzia deve essere monitorato Per ottimizzare l'apprendimento nella prima infanzia, è necessario adeguarsi alle caratteristiche della sua età. Ecco alcuni punti che puoi utilizzare come guida per monitorare lo sviluppo della prima infanzia.
  • 0-1 anni

Questa fase è il periodo in più rapida crescita rispetto ad altri gruppi di età. Durante questo periodo, i bambini impareranno abilità e abilità di base. Le caratteristiche dei neonati di età compresa tra i bambini devono avere capacità motorie, come rotolare, gattonare, sedersi, stare in piedi e camminare. Inoltre, i bambini imparano a usare i loro cinque sensi, vale a dire vedere, toccare, udire, annusare e gustare mettendo ogni oggetto in bocca. In termini di comunicazione sociale, i bambini cercano di comunicare con gli adulti utilizzando un linguaggio verbale e non verbale rudimentale. All'età di 1 anno, i bambini possono pronunciare le loro prime parole in modo chiaro e compreso dagli adulti, non solo 'ba-ba-ba', ma possono già pronunciare le parole 'ma-ma', 'pa-pa' o 'ma '-u'.
  • 2-3 anni

Lo sviluppo della prima infanzia in questa fase è caratterizzato da bambini molto attivi nell'esplorazione degli oggetti che li circondano. I bambini iniziano anche a imparare a sviluppare le abilità linguistiche, in particolare chiacchierando. All'età di 2 anni, i bambini padroneggiano 120-200 parole e possono combinare 2-3 parole in frasi. Ad esempio, possono dire le loro cose preferite, come "voglio mangiare riso" o "non riesco a dormire". All'età di 3 anni, generalmente il tuo piccolo può padroneggiare più parole, che sono 900-1000 parole e può fare domande brevi. Dal punto di vista socio-emotivo, i bambini impareranno anche a comprendere i discorsi degli altri e ad esprimere i loro cuori e le loro menti. Inoltre, i bambini impareranno anche a sviluppare emozioni basate su fattori ambientali perché le emozioni si trovano principalmente al di fuori dell'ambito familiare.
  • 4-6 anni

A questa età, alcuni bambini potrebbero aver iniziato a entrare in istituti di gioco, come gruppo di gioco o all'asilo. In questo momento, il bambino dovrebbe essere coinvolto in quante più attività possibili per aiutare a sviluppare i muscoli del bambino. Anche la sua interazione con l'ambiente sarà più ampia in modo che il suo sviluppo linguistico migliori. I bambini sono in grado di comprendere il discorso degli altri e sono in grado di esprimere i propri pensieri. Da un punto di vista cognitivo, lo sviluppo della prima infanzia in questa fase è molto rapido. Uno di loro è mostrato dalla curiosità del bambino per l'ambiente circostante e spesso chiede tutto ciò che vede. Tuttavia, i bambini sono ancora individui anche se spesso giocano con i loro amici. Questa è la natura di un bambino e si svilupperà con l'età.
  • 7-8 anni

Nell'ultima fase dello sviluppo della prima infanzia, i bambini sperimenteranno un significativo sviluppo cognitivo. Questo è caratterizzato dalla sua capacità di pensare in modo analitico e sintetico, oltre che deduttivo e induttivo (capace di pensare parte per parte). In termini di sviluppo sociale, i bambini iniziano a volersi staccare dai loro genitori. I bambini spesso giocano fuori casa per uscire con i loro coetanei. I bambini iniziano anche ad apprezzare i giochi che coinvolgono molte persone interagendo tra loro. Nel frattempo, in termini di emozioni, vedrai la sua personalità iniziare a prendere forma e apparire come parte del carattere del bambino che porta nell'età adulta.

Note per i genitori

Ogni bambino attraverserà uno sviluppo unico della prima infanzia, anche tra bambini cresciuti nella stessa famiglia e nello stesso ambiente. Anche se conosci già le linee guida di cui sopra, non farti prendere dal panico se a tuo figlio non piace l'immagine. Monitorare lo sviluppo della prima infanzia non è come leggere un grafico che sarà fluido dall'inizio alla fine. Se riscontri difficoltà o ritieni di aver riscontrato discrepanze nello sviluppo della prima infanzia, non c'è niente di sbagliato nel consultare un medico per la crescita e lo sviluppo.

messaggi recenti