4 modi per insegnare ai bambini a smettere di defecare i pantaloni

Forse non pochi genitori si sono mai sentiti frustrati quando i loro figli non hanno ancora finito di farlo addestramento alla toilette. Oppure, sei riuscito a non indossare più i pannolini per diversi mesi, ma improvvisamente sei tornato a defecare o a defecare nei pantaloni. Se vuoi insegnare a tuo figlio a non farlo più, prima identifica cosa lo fa scattare. Non lasciarti trasportare dalle emozioni quando tuo figlio sta defecando nei pantaloni. La defecazione dei pantaloni non significa necessariamente che il bambino sia pigro per andare in bagno o farlo apposta. Per i bambini di età superiore ai 4 anni, esiste una condizione chiamata encopresi, cioè quando il bambino non riesce a rilevare il suo desiderio di defecare.

Che cos'è encopresi?

forse quando encopresi Quando ciò accade, i genitori penseranno che tuo figlio abbia la diarrea. Tuttavia, a differenza della diarrea, encopresi far accadere le feci più spesso anche quando la digestione del bambino è a posto. Questo accade perché c'è un accumulo di feci nel colon, quindi i nervi non possono segnalare al cervello che è ora di defecare. Se lasciato, encopresi può far perdere l'appetito ai bambini o sentire dolore allo stomaco. Per non parlare se il bambino ha un movimento intestinale duro, quindi la pelle intorno all'ano può lacerarsi. Non è impossibile che in futuro il bambino trattenga la defecazione perché non vuole più provare dolore. Questo è un ciclo malsano per il loro sistema di scarico. Quanto più spesso il bambino trattiene la defecazione perché non vuole sentire dolore da feci dure, tanto più è disturbato l'andamento dei nervi che segnalano che è ora di defecare in bagno.

Come insegnare ai bambini a smettere di defecare nei pantaloni

A poco a poco, i genitori possono insegnare ai bambini come smettere di defecare nei pantaloni. Ricordare, encopresi Non è solo un problema di comportamento o la mancanza di autocontrollo di un bambino. Quindi, punire non è la soluzione giusta. Consultare un pediatra su come trattare questa condizione. Alcuni dei passaggi che possono essere eseguiti in più fasi includono:

1. Svuotare il retto e l'intestino

A seconda dell'età del bambino, il medico consiglierà l'assunzione di farmaci che possono rendere le feci più morbide. Ma ricorda, dare questo tipo di medicina dovrebbe essere fatto solo sotto la supervisione di un medico speciale. Non somministrare farmaci con noncuranza senza prima consultarsi.

2. Imposta il programma

Quando tuo figlio inizia a prendere farmaci che ammorbidiscono le feci o lassativi, fissa un programma regolare per quando è il momento di andare in bagno. Questo metodo è importante per dare all'intestino la possibilità di ridursi alle sue dimensioni normali. Soprattutto per i bambini che sperimentano encopresi, i muscoli intorno all'intestino sono stati allungati al massimo, quindi ci vuole tempo per riprendersi. I genitori possono organizzare un programma per i movimenti intestinali dopo aver mangiato. In questa fase, l'intestino viene stimolato naturalmente. Concedi loro il tempo di sedersi per 5-10 minuti in modo che possano concentrarsi sui segnali del loro sistema digestivo.

3. Mantieni la calma

Non mostrare nemmeno la tua rabbia o frustrazione di fronte ai bambini, specialmente dopo un incidente di defecazione. Questo farà solo reagire il bambino in modo altrettanto negativo e non potrà interrompere il ciclo dei suoi problemi di segnale quando vuole avere un movimento intestinale.

4. Dai fiducia

Gradualmente, quando i movimenti intestinali diventano più regolari, dai loro più sicurezza. Allo stesso tempo, garantisci la privacy quando defecano. Insegna anche come pulire l'ano e il bagno dopo aver terminato la defecazione. Apprezzo se ci sono riusciti. [[articolo correlato]] Ci sono molti modi creativi che possono essere fatti per aiutare i bambini a impostare un programma intestinale regolare, evitando di defecare nei pantaloni. Fallo lentamente e piacevolmente, come mettere degli adesivi ricompense alla porta del bagno o convalidare le emozioni che provano ogni giorno. Per quanto possibile, evita di mostrare emozioni negative come urlare o incolpare i bambini perché li farà solo sentire in colpa. Non ci sarà soluzione in una situazione del genere, soprattutto se il bambino ha encopresi, non solo un problema comportamentale.

messaggi recenti