Test IVA e Pap test, che è accurato?

Il test IVA e il pap test sono esami per vedere le condizioni della vagina e rilevare la presenza di cellule tumorali nella cervice (cervice). Questo screening è importante per ogni donna. Questo perché i dati del KPKN del Ministero della Salute riportano che il cancro del collo dell'utero è il secondo tipo più comune di cancro sofferto dalla popolazione indonesiana. In effetti, il KPKN del Ministero della Salute prevede che il numero di nuovi malati di cancro cervicale varierà da 90 a 100 casi per 100.000 abitanti. Ogni anno si registrano 40mila casi di cancro al collo dell'utero. I risultati dei test IVA e pap test possono determinare ulteriori azioni, che vanno dalla prevenzione del cancro cervicale e al trattamento del cancro cervicale. Anche lo screening con il test IVA e il pap test è in grado di ridurre il rischio di morte per cancro del collo dell'utero. Sebbene entrambi i test abbiano lo stesso obiettivo. Tuttavia, ci sono differenze significative tra ogni test IVA e il pap test. Quali sono le differenze?

Differenza tra test IVA e pap test

Il Pap test utilizza un campione di cellule cervicali ed è testato in laboratorio Il Comitato nazionale per la gestione del cancro del Ministero della salute (KPKN Kemenkes) raccomanda che lo screening con IVA o pap test possa essere eseguito dall'età di 20 a 74 anni. Uno studio sul Journal of Lower Genital Tract Disease ha scoperto che iniziare il primo screening prima dei 25 anni può prevenire il rischio futuro di cancro. Ogni test ha sicuramente vantaggi diversi. Anche in questo caso i benefici ottenuti si adeguano alle esigenze di ciascuna donna. Ci sono quattro differenze principali tra il test IVA e il pap test, dal processo al risultato finale. Ecco le differenze tra i due:

1. La differenza tra test IVA e metodo Pap test

Il Pap test si esegue prelevando un campione di cellule cervicali Per scoprire la differenza tra l'IVA e il Pap test bisogna prima sapere come funzionano i due metodi. Banco di prova IVA per l'ispezione visiva dell'acetato. Quello che si può vedere dalle differenze tra il test IVA e i metodi del pap test è che lo screening del test IVA secondo l'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) è un esame delle condizioni della cervice applicando acido acetico al 3%-5%. I risultati di questo test possono essere visti immediatamente ad occhio nudo e in buona luce. Infatti, afferma l'OMS, il metodo del test IVA è una procedura sicura, veloce, affidabile e poco costosa. Durante lo screening del test IVA, l'acido acetico viene applicato alla cervice. Questo mira a vedere il processo di transizione da liquido a solido (coagulazione) nelle proteine ​​che si trovano sulla superficie della cervice. La cosa che si nota durante il test IVA è il cambiamento della forma della proteina sulla superficie della cervice. La transizione da osservare è la presenza di macchie bianche ( acetowhite ) e solida sulla parete uterina. [[articoli correlati]] Nel frattempo, la differenza tra il test IVA e i metodi del pap test, basati sull'esposizione al National Cancer Institute, è che durante un pap test, il test viene eseguito prelevando un campione di cellule cervicali. Un campione di cellule cervicali si ottiene inserendo uno strumento chiamato speculum in modo da poter vedere la cervice. Successivamente, gli operatori sanitari prendono le cellule cervicali con uno speciale raschietto o pennello. Il campione di cellule cervicali viene inserito in una fiala contenente un conservante liquido. Successivamente, un campione di cellule cervicali viene portato in laboratorio e testato per i segni di cambiamenti cellulari che portano alla crescita del cancro.

2. Differenze nei risultati dei test

I coaguli bianchi sull'IVA indicano un sospetto cancro.La differenza tra il test IVA e il pap test si vede anche dai risultati. Nel test IVA, se la condizione della cervice non presenta determinati problemi, non vi è alcuna macchia bianca sulla cervice dopo l'applicazione dell'acido acetico. Questo perché in una cervice normale, la sua parete superficiale contiene proteine ​​molto basse. Nel frattempo, se viene trovata una macchia bianca solida poco dopo essere stata cosparsa di acido acetico, significa che una persona è stata rilevata come affetta da precancerosi cervicale. Le macchie più dense e bianche, maggiore è il grado di precancerosa. Ci sono tre tipi di risultati che possono essere letti dai risultati del test IVA. Tre categorie di risultati del test IVA, vale a dire:
  • Negativo, nessuna area trovata con acetowhite o se trovata, la forma è debole e sottile, i confini dell'area non sono chiari.
  • Positivo , zona cervicale con acetowhite opaco.
  • Sospetto cancro , caratterizzato dalla presenza di crescita o danno cellulare. Aree con acetowhite non era più visibile a causa del sanguinamento.
Secondo l'American Cancer Society, ci sono tre categorie di risultati del Pap test, vale a dire:
  • Negativo, significa che non ci sono lesioni o segni di cellule maligne.
  • Anomalie delle cellule epiteliali , vale a dire i cambiamenti nelle cellule della cervice che sono a rischio di diventare cancerose o precancerose .
  • Un insieme di cellule anormali maligne , caratterizzato da lesioni e crescita cellulare anormale.
 

3. Ripetere il test IVA e il pap test

Il test IVA si fa una sola volta, il pap test va ripetuto ogni tre anni, la differenza tra il test IVA e gli altri pap test è la tempistica del riesame. I pap test devono essere ripetuti ogni tre anni. Questo vale anche solo se il pap test viene eseguito solo per controllare le cellule della cervice, non per verificare la presenza di virus che causano il cancro cervicale. Virus del papilloma umano . D'altra parte, il test IVA non ha bisogno di essere ripetuto. Quindi, se il tuo primo risultato del test IVA è negativo, non hai bisogno di essere testato di nuovo nei prossimi anni.

4. Test di velocità e precisione

Le cellule prelevate per il pap test mostrano risultati più precisi.Un'altra differenza che può essere vista dal test IVA e dai pap test è la velocità e l'accuratezza dei risultati del test. Una ricerca pubblicata sul Journal of Mid-Life Health mostra che il test IVA è più sensibile del Pap test. Ciò significa che il test IVA è in grado di rilevare più rapidamente la malattia. In effetti, lo studio ha rilevato che il test IVA era dell'89% più sensibile del pap test, che era solo del 52%. Tuttavia, anche così, i risultati del pap test sono considerati più accurati del test IVA. Questa ricerca mostra anche che l'accuratezza del pap test può raggiungere il 93% mentre il test IVA raggiunge solo l'87%.

Note da SehatQ

Il test IVA e il Pap test hanno quattro differenze distinte. Il test IVA è superiore in termini di velocità di rilevamento della malattia, mentre i risultati del Pap test sono più accurati. Quello che si può sottolineare è che sia il VIA che il Pap test sono utili per rilevare il rischio di cancro del collo dell'utero. Questo sarà utile in seguito per determinare il passaggio successivo, se adottare misure preventive o ulteriori trattamenti. Se stai considerando il test IVA e il pap test, non c'è nulla di male nel consultare prima il tuo medico chattare sull'app per la salute di SehatQ per essere più sicuro. Scarica ora su Google Play e sull'Apple Store. [[Articolo correlato]]

messaggi recenti