Interferone: come funziona, tipi, funzioni e possibili effetti collaterali

L'interferone è una proteina naturale del sistema immunitario umano che funziona per combattere le malattie che causano (agenti patogeni), come batteri, virus e cellule tumorali nel corpo. L'interferone è disponibile anche sotto forma di farmaci che lavorano per aumentare il sistema immunitario del corpo per combattere le malattie. Dai un'occhiata alla spiegazione completa qui.

Come funzionano gli interferoni?

L'interferone aiuta il sistema immunitario a combattere le malattie Quasi ogni cellula del corpo produce interferone, che consiste di 3 tipi principali, vale a dire:
  • interferone alfa
  • Interferone beta
  • Interferone gamma
Le cellule del corpo infettate da virus o batteri secernono interferone alfa e beta come segnale di avvertimento per il sistema immunitario. Questo fa sì che i globuli bianchi (parte del sistema immunitario) rilascino l'interferone gamma per combattere virus o batteri. Gli interferoni funzionano in diversi modi, vale a dire:
  • Avvertimento al sistema immunitario in merito alla presenza di agenti patogeni (germi che causano malattie)
  • Aiuta il sistema immunitario a riconoscere i patogeni
  • Dice alle cellule immunitarie di attaccare e fermare la crescita di agenti patogeni e cellule cancerose
  • Aiuta le cellule sane a combattere le infezioni
[[Articolo correlato]]

Quali sono le funzioni degli interferoni?

In generale, la funzione degli interferoni è quella di aiutare il sistema immunitario a combattere virus, batteri e cellule cancerose. Nel frattempo, i benefici dell'interferone artificiale che vengono utilizzati come farmaci funzionano per rafforzare il sistema immunitario innato per combattere le malattie. L'interferone artificiale è stato creato per la prima volta nel 1986 per il trattamento di alcuni tipi di cancro. Insieme al suo sviluppo, l'interferone viene ora utilizzato per il trattamento di diverse malattie. La funzione dell'interferone stesso si distingue per il suo tipo, come segue:

1. Trattamento delle infezioni virali e del cancro

Per trattare le infezioni virali e il cancro, viene utilizzato l'interferone alfa. Alcune delle malattie che possono essere trattate includono:
  • Epatite C ed epatite cronica
  • linfoma
  • Leucemia a cellule ciliate ( leucemia a cellule capellute )
  • Sarcoma di Kaposi causato dall'AIDS
  • Leucemia mieloide cronica (LMC)
  • Melanoma maligno
  • Verruche genitali

2. Trattare sclerosi multipla

L'interferone beta è utile per il trattamento sclerosi multipla . Si dice che questo farmaco sia in grado di alleviare l'infiammazione del cervello e del midollo spinale e prevenire danni ai nervi. La ricerca emergente suggerisce anche il potenziale uso dell'interferone beta per via inalatoria per il trattamento delle infezioni da Covid-19. Oltre ai due vantaggi di cui sopra, c'è l'interferone gamma-1b che funziona per trattare l'osteoporosi cronica granulomatosa e maligna.

Tipi di interferone e modalità di somministrazione

L'interferone viene solitamente somministrato da un medico mediante iniezione sottocutanea (sottocutanea) o intramuscolare (intramuscolare). In alcune condizioni, l'interferone può essere somministrato anche per infusione attraverso una vena (per via endovenosa) nel braccio. Anche la dose di interferone è diversa per ogni persona, a seconda delle sue condizioni di salute. Alcuni tipi di interferone comunemente usati in medicina includono:
  • Interferone alfa-2a (Roferon-A)
  • Interferone alfa-2b (Intron-A)
  • Interferone alfa-n3 (Alferon-N)
  • Interferone beta-a1 (Avonex, Rebif)
  • Interferone beta-1b (Betaseron, Extavia)
  • Interferone gamma-1b (Actimmune)
[[Articolo correlato]]

Ci sono effetti collaterali dell'uso dell'interferone?

L'interferone ha anche effetti collaterali come altri trattamenti.In generale, l'uso di farmaci a base di interferone è sicuro se si seguono i consigli del medico. Tuttavia, come altre questioni mediche, l'uso dell'interferone è inseparabile dagli effetti collaterali. Alcuni degli effetti collaterali dell'interferone includono:
  • Rossore, dolore e gonfiore nel sito di iniezione
  • Sintomi influenzali, come febbre, mal di testa, brividi e affaticamento
  • Dolore muscolare, articolare e lombare
  • Perdita di appetito
  • Perdita di peso
  • Nausea e vomito
  • Nervoso
  • La perdita di capelli
  • Pallido
  • Difficile respirare
  • Diarrea
  • Confusione
Oltre agli effetti collaterali di cui sopra, l'uso dell'interferone deve anche essere basato sulla raccomandazione di un medico perché può aumentare il rischio di diverse malattie, vale a dire:
  • Cardiopatia
  • Salute mentale
  • malattia degli occhi
  • Malattia della tiroide
  • Malattia polmonare

Note da SehatQ

L'interferone aiuta il sistema immunitario del corpo a lavorare contro i patogeni dannosi. Dare interferone nelle malattie infettive e nel cancro può essere diverso per ogni individuo. Consulta le tue condizioni prima di decidere di usare l'interferone. Il motivo è che l'interferone non può essere somministrato in alcune condizioni, comprese le donne in gravidanza e in allattamento e le coppie che stanno pianificando una gravidanza. Il medico deciderà se la malattia che sta vivendo richiede o meno l'iniezione di interferone. Inoltre, il medico determinerà anche il tipo di interferone e la dose in base alle sue condizioni. Se hai ancora domande sull'interferone per aumentare l'immunità, puoi consultare direttamente in linea usa le funzioni chiacchiere dal dottore nell'app per la salute della famiglia SehatQ. Scarica l'app su App Store e Google Play Ora!

messaggi recenti