Importante, 8 semplici consigli per evitare le malattie cardiache nelle donne

Secondo Nieca Goldberg, MD, portavoceAssociazione americana del cuore (AHA), per proteggersi da un infarto, è necessario ridurre i fattori di rischio e riconoscere i segni delle malattie cardiache. Poiché la malattia coronarica è uno dei più grandi assassini di donne nel mondo, essere un paziente proattivo può salvarti la vita. Lo stile di vita influenza anche i fattori di rischio per le malattie cardiache. Il fumo, l'obesità e l'ipertensione, ad esempio, aumentano il rischio di sviluppare malattie cardiache. Prevenire le malattie cardiache prima che si manifestino è la soluzione migliore che si può fare presto. Ecco alcuni suggerimenti per prevenire le malattie cardiache nelle donne che puoi provare.

1. Evita la nicotina

La prima prevenzione delle malattie cardiache nelle donne è evitare la nicotina. Che siano passive o attive, le malattie cardiache sono uno dei maggiori pericoli del fumo passivo. I fumatori attivi hanno il doppio del rischio di infarto rispetto ai non fumatori. Se sei un fumatore attivo, potrebbe essere il momento di smettere di fumare e iniziare a usare la terapia sostitutiva della nicotina, che ha dimostrato di non causare infarti e ictus.

2. Abbassa il colesterolo

La prevenzione delle malattie cardiache nelle donne non è meno importante è abbassare il colesterolo. Il colesterolo è un grumo grasso, morbido e ceroso che si accumula nel flusso sanguigno. La quantità di colesterolo troppo alta può formare placche che scatenano attacchi di cuore. Il fegato produce effettivamente colesterolo nella quantità di cui il corpo ha bisogno ogni giorno. Tuttavia, il colesterolo può essere ottenuto anche dal cibo. Pertanto, controlla regolarmente il tuo colesterolo almeno ogni cinque anni.

3. Controllo della pressione sanguigna

Possono verificarsi problemi cardiaci a causa della pressione alta (ipertensione). Secondo lo studio Framingham, l'ipertensione è la causa del 25% dei casi di insufficienza cardiaca. Controllare la pressione sanguigna almeno ogni due anni. Se la tua pressione sanguigna è alta, il medico ti consiglierà alcuni farmaci.

4. Esercizio regolare

La maggior parte delle donne non fa abbastanza esercizio per migliorare la salute del cuore. In effetti, essere fisicamente attivi è molto importante per evitare malattie cardiache e ictus. Associazione americana del cuore raccomanda di allenarsi almeno 150 minuti a settimana di esercizio moderato o 75 minuti a settimana di esercizio vigoroso (o una combinazione di entrambi). Trenta minuti al giorno, cinque volte a settimana è il programma più semplice da seguire.

5. Mantieni il peso

Il peso corporeo ideale può essere misurato utilizzando l'indice di massa corporea (BMI). Un valore compreso tra 21 e 25 è l'ideale secondo l'AHA. Per controllare il tuo BMI, controlla il tuo calcolatore di BMI al seguente link. Se il tuo BMI è superiore a 25, sei più a rischio di sviluppare malattie cardiache. Quindi, cerca di mantenere una dieta sana ed esercitati regolarmente per mantenere un peso equilibrato. Come perdere peso deve iniziare con la creazione di un piano di dieta ed esercizio fisico. Eseguirlo può sembrare difficile, ma cerca di rimanere disciplinato per seguire il piano che hai fatto per vivere di nuovo una vita più sana.

6. Controllo del diabete

Nel corso del tempo, la glicemia alta può danneggiare i vasi sanguigni e i nervi che controllano il cuore e i vasi sanguigni. Più a lungo hai il diabete e più incontrollato è il livello di zucchero nel sangue, maggiore è il rischio di sviluppare malattie cardiache. Pertanto, è importante prendersi cura della salute del proprio cuore mantenendo sotto controllo la glicemia:
  • Fai il test HbA1C ogni 3 mesi.
  • Controllo della pressione sanguigna inferiore a 140/90 mmHg.
  • Evita il colesterolo cattivo (LDL).
  • Smettere di fumare.

7. Conosci i rischi genetici

Se un familiare stretto come un nonno, un genitore o un fratello ha una storia di malattie cardiache, anche tu potresti avere lo stesso livello di rischio. Ma tieni presente che, anche se non hai una storia familiare di malattie cardiache, anche uno stile di vita malsano può scatenare malattie cardiache.

8. Terapia ormonale

Le malattie cardiache sono la principale causa di morte e problemi di salute nelle donne in postmenopausa. Tuttavia, molti studi hanno dimostrato un ridotto rischio di malattie cardiache se queste donne usano la terapia ormonale sostitutiva o terapia ormonale sostitutiva (HRT) in un periodo di 10 anni. Quando si tratta di terapia ormonale sostitutiva, NICE afferma che:
  • La TOS contenente estrogeni da sola ha dimostrato di non ridurre o ridurre il rischio di malattia coronarica.
  • La TOS contenente estrogeni e progesterone ha dimostrato di aumentare poco o nessun rischio di malattia coronarica.
  • L'uso della TOS al di sotto dei 60 anni non riduce il rischio di malattia coronarica.
  • I fattori di rischio cardiovascolare non sono controindicati con la TOS.
  • È importante mantenere in modo ottimale i fattori di rischio per le malattie cardiache.

Segni di un attacco di cuore

Conoscere i segni di un infarto ti aiuterà a riconoscere le emergenze e il primo soccorso. I segni comuni di un attacco di cuore includono:
  • Dolore al centro del torace per più di pochi minuti.
  • Dolore al petto che si irradia al collo, alle braccia e alle spalle.
  • Dolore al petto, svenimento, sudorazione, nausea o mancanza di respiro.
  • Dolore toracico innaturale, mal di stomaco.
  • Nausea o vertigini, irrequietezza, stanchezza.
  • Palpitazioni, sudori freddi o pallore.
Se si verificano i segni di cui sopra, consultare immediatamente un medico e richiedere un esame per diagnosticare un infarto. Il trattamento e l'esame corretti possono aiutarti a prevenire un infarto e possono fare una grande differenza tra la vita e la morte di qualcuno.

messaggi recenti