Malattie autoimmuni, come quali cause e tipi?

Il pubblico è stato sorpreso dalla notizia di diverse celebrità che sono state colpite da una malattia autoimmune nel 2019. Sebbene possa sembrare estraneo, questa malattia può effettivamente avere un impatto terribile. Non solo, anche questa malattia spesso non si realizza e si conosce solo dopo aver mostrato sintomi preoccupanti. Pertanto, sappiamo di più sulle malattie autoimmuni.

Che cos'è una malattia autoimmune?

Le malattie autoimmuni si verificano quando il sistema immunitario del corpo attacca le proprie cellule e tessuti. Considerando che in circostanze normali, questo sistema può funzionare come difesa del corpo contro sostanze e organismi estranei, come batteri e virus. Sfortunatamente, nelle persone con malattie autoimmuni, il sistema immunitario riconosce erroneamente le cellule estranee e vede le cellule del corpo sano come organismi estranei. Questo fa sì che il sistema immunitario secerne proteine ​​sotto forma di anticorpi, per attaccare queste cellule sane. Questa condizione può causare danni ai tessuti e agli organi che sono certamente pericolosi. Devi sapere che chiunque può soffrire di questa malattia. Tuttavia, circa l'80% delle persone con malattie autoimmuni sono donne in età fertile. Diversi studi hanno collegato questo a fattori ormonali, al codice genetico trasportato sul cromosoma X e alle differenze nella risposta del sistema immunitario di donne e uomini.

Cause autoimmuni

Fino ad ora, la causa esatta della malattia autoimmune non è nota. Tuttavia, si ritiene che diversi fattori aumentino il rischio di sviluppare questa malattia. I fattori di rischio per le malattie autoimmuni includono:

1. Genere

Secondo uno studio di qualche tempo fa, le donne contraggono malattie autoimmuni più spesso degli uomini con un rapporto di 2:1. Spesso questa malattia inizia nel periodo riproduttivo di una donna, che è tra i 15 ei 44 anni.

2. Alcune etnie

Le malattie autoimmuni, come il diabete di tipo 1, sono più comuni nelle popolazioni europee, mentre il lupus è più comune nelle popolazioni latinoamericane e afroamericane.

3. Storia familiare o genetica

Alcune malattie autoimmuni, come sclerosi multipla e il lupus può funzionare in famiglie. Tuttavia, non tutti i membri della famiglia hanno lo stesso tipo di malattia autoimmune. Anche così, erediti ancora una suscettibilità alle condizioni autoimmuni.

4. Ambiente

L'aumento delle malattie autoimmuni porta i ricercatori a credere che anche i fattori ambientali svolgano un ruolo. Si ritiene inoltre che l'esposizione a sostanze chimiche, come mercurio, amianto, una dieta malsana, infezioni virali e batteriche, aumenti il ​​rischio di sviluppare malattie autoimmuni. [[Articolo correlato]]

Tipi di malattie autoimmuni

Esempi di sintomi di psoriasi inclusi nelle malattie autoimmuni Sono più di 80 le malattie classificate come malattie autoimmuni. Queste malattie possono attaccare qualsiasi parte del tuo corpo. Le seguenti sono alcune delle malattie autoimmuni più comuni:
  • Lupus

Il lupus può colpire quasi tutti i sistemi di organi del corpo. Quando hai il lupus, puoi manifestare sintomi come febbre, dolori articolari, afte, eruzioni cutanee, afte, piedi gonfi, anemia, mancanza di respiro e altro ancora.
  • Artrite reumatoide

Questa malattia autoimmune si verifica nelle articolazioni. L'artrite reumatoide può causare dolore, rigidità e gonfiore alle articolazioni. Possono verificarsi anche cambiamenti nella forma delle articolazioni.
  • Diabete di tipo 1

Il diabete di tipo 1 attacca le cellule pancreatiche incaricate di produrre insulina per regolare i livelli di zucchero nel sangue nel corpo. La glicemia alta può anche causare danni ai vasi sanguigni e ad organi importanti come cuore, occhi, reni e nervi.
  • Psoriasi, sclerodermia, lupus discoide

Queste varie malattie autoimmuni attaccano la pelle. Questa condizione può causare sintomi sotto forma di pelle squamosa, dolore e infiammazione delle articolazioni.
  • Morbo di Graves e tiroidite di Hashimoto

Questo gruppo di malattie autoimmuni colpisce la tiroide. La malattia può mostrare sintomi, vale a dire aumento o perdita di peso, irrequietezza, palpitazioni, occhi sporgenti, gonfiore al collo, facile affaticamento e altri sintomi.
  • Colite ulcerosa, morbo di Crohn, celiachia

Questo gruppo di malattie autoimmuni attacca l'intestino, causando sintomi come dolore addominale, diarrea, febbre, perdita di peso e feci sanguinolente.
  • vasculite

La vasculite è una malattia autoimmune che attacca i vasi sanguigni, causando infiammazione. L'infiammazione che si verifica può restringere le arterie e le vene, in modo che meno sangue scorra attraverso di esse.
  • anemia emolitica, porpora trombocitopenia idiopatica

Questo gruppo di malattie autoimmuni colpisce le cellule del sangue. I sintomi che possono comparire sono occhi giallastri, pelle pallida, lividi, sanguinamento, affaticamento e mancanza di respiro.
  • sindrome di Sjogren

Questa malattia autoimmune attacca le ghiandole, in particolare quelle che forniscono lubrificante per il rivestimento degli occhi e della bocca, nonché le articolazioni e la pelle. Pertanto, la sindrome di Sjogren può causare sintomi come secchezza oculare, secchezza delle fauci, pelle secca o dolori articolari.

Come trattare le malattie autoimmuni?

Una dieta sana può aiutare a curare le malattie autoimmuni Sebbene ogni tipo di malattia autoimmune abbia le sue caratteristiche, ci sono alcuni sintomi precoci che sono comuni. Ciò può rendere difficile per i medici diagnosticare le malattie autoimmuni. Se ci sono sintomi che suggeriscono una malattia autoimmune, il medico eseguirà una serie di test di laboratorio per determinare i livelli di autoanticorpi. In alcuni casi, è necessaria anche una biopsia per determinare la presenza di malattie autoimmuni nel corpo del paziente. Se ti viene diagnosticata una malattia autoimmune, il medico determinerà il trattamento appropriato. Il concetto di trattamento delle malattie autoimmuni, vale a dire sopprimendo la risposta e il processo di eccessiva attività immunitaria. Pertanto, i sintomi e la progressione della malattia possono essere controllati, anche se i sintomi non durano più a lungo. Se gli organi interessati non sono funzionalmente compromessi e non mostrano più sintomi, il paziente può svolgere le normali attività. Tuttavia, in alcuni pazienti, razzi (sintomi gravi) possono ricomparire. Questa condizione può essere scatenata da alcuni fattori, come stress e infezioni. Il trattamento per le malattie autoimmuni dipende anche dal tipo di malattia che hai, dai sintomi che riscontri e dalla gravità della malattia. Diversi tipi di farmaci per sopprimere il sistema immunitario possono essere usati da soli o in combinazione. Altri farmaci possono essere somministrati anche in base ai sintomi che si presentano. Inoltre, devi anche abituarti a una dieta sana e a un regolare esercizio fisico, che ovviamente deve essere adattato al tipo e alle condizioni della malattia che hai. Il trattamento delle malattie autoimmuni non è una cura, ma solo allevia e controlla i sintomi. Tuttavia, se non trattate, le malattie autoimmuni possono causare gravi complicazioni, molti tessuti o organi non funzionano correttamente o addirittura portare alla morte. Pertanto, se avverti dei sintomi autoimmuni che durano alcune settimane o stanno peggiorando, dovresti consultare immediatamente un medico. Persona di origine:

dott. Yovita Mulyakusuma, Sp.PD, FINASIM, M.Sc

Specialista in Medicina Interna

Eka Hospital Cibubur

messaggi recenti