Cos'è l'omofobia? Scopri questi suggerimenti per ridurre l'odio

Argomenti relativi a LGBT e orientamento sessuale non sono mai stati discussi dalle persone. Nel guardare il dibattito online sull'argomento, potresti aver sentito il termine omofobia. In realtà, cos'è l'omofobia?

Sapere cos'è l'omofobia

L'omofobia è una forma di odio, paura e disagio nelle persone omosessuali o negli uomini gay e nelle donne lesbiche. L'omofobia si manifesta con atteggiamenti negativi nei confronti dei gruppi omosessuali che si manifestano a livello personale, culturale e istituzionale. L'omofobia può essere espressa in molte forme. Questi atteggiamenti e comportamenti possono essere radicati nell'odio irrazionale e nell'incomprensione. Alcune persone sono a rischio di comportamento omofobico a causa di vari fattori, tra cui credenze religiose e insegnamenti della famiglia o dei genitori. In pratica, le persone con omofobia usano spesso un linguaggio offensivo quando parlano con persone omosessuali o quando parlano di individui gay e lesbiche. Ad un livello estremo, l'omofobia può essere espressa da: prepotente o bullismo, molestie e violenza contro le persone omosessuali (e bisessuali).

Tipi di omofobia

Il comportamento omofobico iniziò a essere studiato da molti esperti e identificato da diversi tipi. Esistono diversi tipi di omofobia, vale a dire:

1. L'omofobia è interiorizzata

L'omofobia interiorizzata può essere definita come l'omofobia autodiretta. Questa omofobia può verificarsi in qualcuno che si identifica come omosessuale, ma si vergogna del suo orientamento sessuale. L'omofobia interiorizzata può verificarsi anche nelle persone che cercano di sopprimere l'attrazione sessuale per lo stesso sesso.

2. Omofobia interpersonale

Come suggerisce il nome, l'omofobia interpersonale è l'omofobia diretta ad altre persone a livello individuale. Il comportamento omofobico può essere dimostrato attraverso la discriminazione sul lavoro da parte dei colleghi, il bullismo a scuola, fino alla sottile discriminazione da parte di individui eterosessuali nei confronti dei loro amici omosessuali.

3. Omofobia istituzionale

L'omofobia istituzionale è l'omofobia perpetrata dalla persona responsabile di un'istituzione, organizzazione, agenzia governativa o azienda. L'omofobia a questo livello è dimostrata attraverso politiche che discriminano e danneggiano gli individui non eterosessuali.

4. Omofobia culturale

Infine, l'omofobia può trovare eco anche attraverso la cultura popolare e i media di intrattenimento. L'omofobia può essere vista in programmi televisivi, riviste, storie in vari tipi di film.

Omofobia e odio per gruppi specifici

La bifobia è l'odio dei gruppi bisessuali All'inizio, l'omofobia si riferiva a comportamenti di odio e discriminatori contro i gruppi omosessuali. Ma in realtà, questo termine può anche essere usato per descrivere l'odio e la paura irrazionale dei gruppi bisessuali e transgender. L'odio contro i gruppi bisessuali, transgender e lesbici ha anche termini specifici, vale a dire:
  • Lesbofobia, ovvero odio e paura irrazionale dei gruppi lesbici (donne a cui piace lo stesso sesso)
  • Bifobia, cioè odio e paura irrazionale dei gruppi bisessuali (individui a cui piacciono sia gli uomini che le donne)
  • Transfobia, che è odio e paura irrazionali diretti ai gruppi transgender e transessuali

Suggerimenti per ridurre l'omofobia nei confronti dei colleghi

Sebbene possa non essere ottimale, alcune persone hanno cercato di ridurre l'omofobia in sé stesse. Ecco alcuni suggerimenti che puoi provare a ridurre l'omofobia nella tua cerchia di amici:
  • Comprendi che la bisessualità e l'omosessualità non sono disturbi mentali
  • Capire che cosa stanno affrontando le persone LGBT non è facile
  • Comprendere che la discriminazione affrontata dai gruppi LGBT rischia di innescare disturbi psicologici in alcuni individui del gruppo
  • Prova ad ascoltare le esperienze vissute dai tuoi colleghi che fanno parte della comunità LGBT
  • Educa le persone a te più vicine a non discriminare le persone LGBT
  • Comprendere le cose relative a LGBT in modo da poter fornire informazioni accurate ad altre persone e ridurre i loro pregiudizi
  • Mantenere i segreti dei tuoi compagni che escono o Vieni fuori come individuo non eterosessuale.
[[Articolo correlato]]

Note da SehatQ

L'omofobia è un odio irrazionale e la paura degli individui omosessuali. La definizione di omofobia si estende anche all'odio per i gruppi bisessuali e transgender. Per ulteriori informazioni sull'orientamento sessuale, puoi chiedi al dottore nell'app per la salute della famiglia SehatQ. L'applicazione SehatQ può essere scaricata Appstore e Playstore fornire informazioni affidabili sulla sessualità.

messaggi recenti