I tabù della vitiligine che i malati devono capire

La vitiligine è una malattia della pelle in cui i melanociti non sono in grado di produrre melanina, il pigmento della pelle. Sebbene non possa essere completamente curato, in realtà ci sono diversi tipi di tabù alimentari per la vitiligine a cui dovresti prestare attenzione perché si ritiene che siano ad alto rischio di aggravare la vitiligine.

Cos'è la vitiligine?

La vitiligine è una malattia che attacca il pigmento della pelle. In condizioni normali, il colore della pelle, dei capelli e degli occhi è determinato da un pigmento chiamato melanina. Tuttavia, nel caso della vitiligine, le cellule che compongono la melanina smettono di funzionare o muoiono, causando macchie bianche sulla pelle. Ciò può verificarsi a causa dell'incapacità di produrre melanina nella pelle (depigmentazione). Sebbene non ci sia modo di prevenire e curare la vitiligine, si pensa che questa malattia possa essere controllata adottando una certa dieta.

Divieto e tabù sulla vitiligine in termini di dieta

Secondo Vitiligo Support International, le persone con vitiligine possono essere carenti di alcuni nutrienti del corpo. Tuttavia, non ci sono risultati di ricerca che dimostrino che esistono tipi di alimenti che possono migliorare o peggiorare le condizioni di questa malattia. Solo prove aneddotiche suggeriscono che alcune persone con vitiligine sperimentano reazioni negative quando mangiano determinati tipi di cibo. Soprattutto il tipo di cibo che contiene agenti depigmentanti idrochinone. I seguenti sono cibi che dovrebbero essere evitati per la malattia della vitiligine:
  • Bacche, comprese ciliegie, fragole, lamponi, mirtilli e more
  • Agrumi (arance e limoni), melograni, pomodori, uva
  • Latticini, come latte, formaggio, yogurt
  • Fonti di proteine ‚Äč‚Äčanimali, come carne rossa, manzo, pesce
  • Cibo piccante
  • Cibi grassi e contengono grassi cattivi
  • sottaceti
  • Alimenti lavorati a base di grano
  • Fast food
  • Bibita
  • Bevande gassate
  • Bevande alcoliche
  • Bevande contenenti caffeina, come tè e caffè
  • Cioccolato
Oltre ai tabù alimentari per la malattia della vitiligine, ci sono diversi tipi di alimenti che si ritiene siano sicuri per il consumo da parte di chi soffre di vertigini, vale a dire:

1. Cereali integrali

Un tipo di alimento considerato sicuro per il consumo da parte delle persone con vitiligine sono i cereali integrali. I cereali integrali contengono fibre, vitamine e minerali che fanno bene alla salute del corpo. I cereali integrali, come la farina d'avena, contengono molta vitamina E, che può aiutare a rafforzare il sistema immunitario e combattere i batteri cattivi. In questo modo, la tua pelle rimarrà sana.

2. Verdure

Sebbene le verdure siano molto buone per la salute del corpo, ci sono diversi tipi di verdure che si ritiene abbiano un effetto positivo sulle persone con malattia di vitiligine. Uno di questi sono gli spinaci. Gli spinaci contengono molti nutrienti che possono favorire la rigenerazione della pelle e riparare i vasi sanguigni danneggiati nel corpo. Inoltre, il cavolo è buono anche per il consumo da parte delle persone con vitiligine perché contiene vari nutrienti e sostanze che aiutano l'organismo a combattere le sostanze nocive.

3. Grassi sani

Si consiglia alle persone con vitiligine di mangiare grassi sani. I grassi sani possono essere ottenuti attraverso l'olio d'oliva e alcuni tipi di noci. Tuttavia, ci sono tipi di frutta a guscio che sono vietati dalla malattia della vitiligine, vale a dire pistacchi e anacardi.

4. Ginkgo biloba

Uno studio suggerisce che l'estratto di ginkgo biloba può ridurre il rischio di diffondere la depigmentazione della vitiligine. Oltre ai tipi di alimenti sopra menzionati, è anche importante rafforzare il sistema immunitario del corpo con alimenti che contengono sostanze fitochimiche, beta-carotene e antiossidanti. Ad esempio, banane, mele, cavoli, barbabietole, carote, ravanelli e datteri. Vari tipi di cibi e bevande vietati dalla malattia della vitiligine che devono essere evitati e non superiori potrebbero non essere necessariamente efficaci per tutti i malati di vitiligine. Pertanto, le raccomandazioni e i tabù per la vitiligine in termini di cibo di cui sopra non possono essere generalizzati a tutti i malati di vitiligine.

C'è un modo per curare la vitiligine?

In realtà, il trattamento della vitiligine mira a migliorare l'aspetto della pelle, ma non può curare completamente la malattia. Come trattare la vitiligine è principalmente finalizzato a migliorare l'estetica o l'aspetto della pelle ripristinando la pelle al suo colore originale. Uno dei problemi per le persone con vitiligine è la luce solare. Se esposta alla luce solare, la pelle produrrà melanina per proteggere la pelle dai dannosi raggi ultravioletti (UV). Nelle persone con vitiligine, la quantità di melanina nella pelle non è sufficiente in modo che la pelle non sia protetta dalla luce solare. Pertanto, assicurati di utilizzare una crema solare con un SPF di 30 o più per prevenire ulteriori danni alla pelle. Puoi anche usare una crema mimetica per la pelle per uniformare il tono della pelle. Questa crema waterproof agisce per mascherare le macchie della vitiligine.

Cure mediche per curare la vitiligine

Sottoporsi a un trattamento medico richiede pazienza perché ci vuole molto tempo prima di sentirne l'efficacia. Ecco una serie di trattamenti medici a cui possono sottoporsi le persone con vitiligine.

1. Farmaci topici a base di corticosteroidi

I medici possono prescrivere unguenti contenenti corticosteroidi per ripristinare il colore della pelle alle persone con vitiligine. In generale, il tono della pelle può essere anche dopo aver subito un trattamento per 4-6 mesi. Tuttavia, l'uso di corticosteroidi topici deve essere sotto la supervisione di un medico. Perché, l'uso a lungo termine di corticosteroidi topici può far sì che le condizioni della pelle diventino sottili, secche e fragili.

2. Assunzione di vitamina D

Si consiglia ai pazienti con vitiligine di evitare la luce solare diretta perché può avere un impatto negativo sulla pelle. In effetti, la vitamina D è una fonte importante per mantenere ossa e denti sani. Pertanto, la maggior parte delle persone con vitiligine ha bisogno dell'assunzione di vitamina D attraverso fonti alimentari, come l'olio di pesce, nonché integratori di vitamina D per garantire un'adeguata vitamina D nel corpo.

3. Terapia della luce (fototerapia)

Questo metodo di trattamento della vitiligine viene scelto se i cerotti di vitiligine sperimentati sono diffusi e non possono essere trattati con farmaci corticosteroidi topici. Questa terapia utilizza la luce ultravioletta B (UVB) per ripristinare il colore della pelle colpita dalla vitiligine. Molte persone con vitiligine affermano di essere in grado di riprendersi attraverso questa terapia. Tuttavia, le chiazze di vitiligine possono riapparire entro uno o quattro anni dopo la fine del trattamento.

4. Terapia PUVA

La terapia PUVA viene eseguita combinando la luce ultravioletta A (UVA) con lo psoralene (può essere assunto per via orale o topica). Infatti, circa il 50-70% delle persone con vitiligine afferma di essere aiutato da trattamenti che mirano a ripristinare il colore della pelle su viso, torace, parte superiore delle braccia e parte superiore delle gambe.

5. Chirurgia dell'innesto cutaneo

In questa procedura, viene prelevata la pelle sana da una parte del corpo che non ha la vitiligine e utilizzata per rivestire la pelle che presenta chiazze bianche di vitiligine. Come trattare la vitiligine può essere raccomandato se l'uso di farmaci e terapia non può essere efficace. Sebbene non vi sia alcun modo per trattare la vitiligine che garantisca che il malato possa riprendersi completamente, alcuni dei trattamenti di cui sopra potrebbero essere in grado di aiutarti a mascherare i punti della vitiligine. Ma tieni presente che l'effetto di un trattamento e di un altro può certamente reagire in modo diverso, a seconda delle tue condizioni. Quindi, assicurati di consultare il tuo medico prima di decidere il giusto tipo di trattamento. [[Articolo correlato]]

Note da SehatQ

La vitiligine è una malattia della pelle in cui i melanociti non sono in grado di produrre melanina, il pigmento della pelle. Sebbene non possa essere completamente curata, in realtà ci sono diversi tipi di tabù alimentari per la vitiligine che dovrebbero essere considerati e modi per trattare la vitiligine che possono ridurre il rischio di diffondere macchie bianche sulla pelle.

messaggi recenti