Queste sono le cause dei calcoli tonsillari e come liberarsene

Oltre ai calcoli renali e biliari, sapevi che esiste una condizione chiamata calcoli tonsillari? I calcoli tonsillari si formano quando detriti alimentari, cellule morte e varie altre sostanze sono intrappolate nelle tonsille. Conosciuto anche come calcoli tonsillari e tonsilloliti, i calcoli tonsillari sono spesso così invisibili che le persone non si rendono conto di averli. I calcoli tonsillari variano di dimensioni, da piccoli come un chicco di riso a grandi come un chicco d'uva.

Cause di calcoli tonsillari a cui prestare attenzione

Le tonsille sono costituite da fessure, tunnel e aperture note come cripte tonsillari. Vari tipi di detriti, che vanno da avanzi di cibo, cellule morte, muco, alla saliva possono essere intrappolati in esso e accumularsi. Questa condizione innesca la comparsa di batteri e funghi, causando odori sgradevoli. Nel tempo, i detriti che si accumulano nelle tonsille si induriranno in calcoli tonsillari. Le cause dei calcoli tonsillari possono essere causate da vari fattori di seguito:
  • Scarsa igiene orale
  • Avere le tonsille grandi
  • Problemi cronici del seno
  • Tonsillite cronica.

Sintomi di calcoli tonsillari

Sebbene i calcoli tonsillari siano difficili da individuare, i malati possono manifestare una serie di sintomi. I sintomi dei calcoli tonsillari includono:
  • alito cattivo
  • Gola infiammata
  • Difficile da ingoiare
  • Dolore all'orecchio
  • Tosse costantemente
  • Tonsille gonfie
  • La comparsa di scaglie bianche e gialle sulle tonsille.
I piccoli calcoli tonsillari di solito non causano sintomi. Nel frattempo, i calcoli tonsillari di grandi dimensioni hanno maggiori probabilità di causare i sintomi di cui sopra.

I calcoli tonsillari possono causare complicazioni?

La maggior parte dei casi di calcoli tonsillari non causa complicazioni. Anche così, i calcoli tonsillari possono far sentire a disagio chi ne soffre. Sebbene i calcoli tonsillari causino raramente complicazioni, la loro presenza può essere un segno di scarsa igiene orale. Le persone che non si lavano mai i denti regolarmente sono più a rischio di sviluppare calcoli tonsillari. I batteri che causano i calcoli tonsillari hanno anche il potenziale di causare una serie di problemi, come malattie gengivali, infezioni orali e carie. Un'altra cosa di cui devi essere consapevole è che i calcoli tonsillari possono essere un "parco giochi" per i batteri. Uno studio ha trovato somiglianze tra calcoli tonsillari e placca dentale, che spesso porta a carie e malattie gengivali.

Un modo potente per rimuovere i calcoli tonsillari

Un modo per sbarazzarsi dei calcoli tonsillari è fare i gargarismi con acqua salata.La buona notizia è che ci sono vari modi per rimuovere i calcoli tonsillari che sono efficaci e possono essere fatti da soli a casa, vale a dire:
  • Gargarismi con acqua salata

Gargarismi con acqua salata possono alleviare il disagio alla gola e aiutare a rimuovere i calcoli tonsillari. Inoltre, si ritiene che i gargarismi con acqua salata siano efficaci nell'eliminare gli odori sgradevoli causati dai calcoli tonsillari. Sciogliere 1/2 cucchiaino di sale in 240 millilitri di acqua tiepida, quindi fare i gargarismi.
  • Tosse

Alcune persone possono rendersi conto di avere calcoli tonsillari solo quando tossiscono. Questo perché si ritiene che la tosse espelle i calcoli tonsillari dalla bocca. Pertanto, se soffri di calcoli tonsillari, prova a tossire lentamente per rimuovere i calcoli tonsillari dalla bocca.
  • Sollevalo da solo

Segnalazione da Healthline, utilizzando tamponi di cotone (batuffolo di cotone) può essere utilizzato per rimuovere i calcoli tonsillari. Tuttavia, devi stare attento mentre lo fai perché le tonsille sono i tessuti delicati del corpo. Non rimuovere mai i calcoli tonsillari con un oggetto duro come uno spazzolino da denti. Questo può portare a sanguinamento e infezione. È una buona idea consultare il medico prima di provare a rimuovere i calcoli tonsillari da soli. In questo modo, il medico può consigliare modi più sicuri per rimuovere altri calcoli tonsillari.
  • Criptolisi laser tonsillare

In questa procedura, il medico utilizzerà un laser per rimuovere la parte della tonsilla in cui è attaccata la pietra tonsillare. Prima di sottoporsi a questa procedura, al paziente verrà somministrato un anestetico locale.
  • Tonsillectomia (tonsillectomia)

La tonsillectomia o la tonsillectomia viene eseguita per rimuovere le tonsille. I medici possono usare un bisturi o un laser per farlo. Tuttavia, questa procedura viene solitamente eseguita solo se altri modi per rimuovere i calcoli tonsillari non funzionano. La procedura chirurgica è considerata l'ultima risorsa se i calcoli tonsillari sono gravi e cronici.
  • Antibiotici

In alcuni casi, il medico può anche somministrare antibiotici per ridurre il numero di batteri nei calcoli tonsillari. Sfortunatamente, questi antibiotici non cureranno la causa principale dei calcoli tonsillari. Inoltre, i farmaci antibiotici non dovrebbero essere assunti per molto tempo in modo che i calcoli tonsillari abbiano il potenziale per tornare.

Come prevenire i calcoli tonsillari

I calcoli tonsillari possono essere prevenuti adottando i seguenti passaggi:
  • Mantenere sempre l'igiene orale, compresi i batteri detergenti che potrebbero trovarsi sul retro della lingua
  • Smettere di fumare
  • Gargarismi con acqua salata
  • Bevi acqua regolarmente per mantenere il corpo idratato.
[[Articolo correlato]]

Note da SehatQ

I calcoli tonsillari non sono considerati una malattia pericolosa, ma i sintomi possono causare disagio a chi ne soffre. Pertanto, non sottovalutare questa condizione. Mantieni la tua igiene orale regolarmente per prevenirne l'arrivo. Se hai un reclamo medico, non esitare a chiedere gratuitamente a un medico sull'app per la salute della famiglia SehatQ. Scaricalo subito dall'App Store o da Google Play!

messaggi recenti