Disfagia, fa sentire il cibo bloccato nel petto e difficile da deglutire

La disfagia o difficoltà a deglutire è una delle cause del cibo bloccato nel petto. Questa condizione fa sì che il malato abbia bisogno di più tempo e sforzi per spostare cibo o liquidi dalla bocca allo stomaco. Non di rado, la disfagia è accompagnata anche da dolore. La persistente difficoltà a deglutire può essere una grave condizione medica che richiede un trattamento. Sebbene possa essere vissuta da chiunque, la disfagia è più comune negli anziani.

I sintomi della disfagia

Alcuni dei segni e sintomi della disfagia sono:
  • Difficoltà a deglutire
  • Dolore durante la deglutizione
  • Sensazione di cibo bloccato nel petto o nella gola
  • Sbavando/ipersalivazione
  • Raucedine
  • Il cibo sale in gola
  • spesso esperienza bruciore di stomaco
  • Drastica perdita di peso
  • Tosse o soffocamento durante la deglutizione
  • Aumento dell'acidità di stomaco
A causa di questa condizione, le persone con disfagia a volte hanno bisogno di tagliare il cibo in pezzi molto piccoli per renderlo più facile da deglutire. Se questa difficoltà a deglutire continua a ripresentarsi, causando difficoltà a mangiare e perdita di peso, discuti le fasi del trattamento con il medico. [[Articolo correlato]]

Cosa fa sentire il cibo bloccato nel petto?

Il cibo sembra bloccato nel petto La deglutizione è un processo complesso e molte cose possono essere fastidiose. A volte, la condizione di disfagia che fa sentire il cibo bloccato nel petto non può nemmeno essere rilevata dal grilletto esatto. Tuttavia, per facilitare la diagnosi, diverse categorie di disfagia sono suddivise in:

1. Disfagia esofagea

La disfagia esofagea è accompagnata da una sensazione di cibo che si blocca nella parte inferiore della gola o del torace durante la deglutizione. Alcune delle cause della disfagia esofagea sono:
  • acalasia

L'acalasia si verifica quando i muscoli esofagei inferiori o inferiori sfintere non proprio flessibile per consentire al cibo di entrare nello stomaco. Di conseguenza, il cibo può risalire nella gola. Inoltre, i muscoli della parete dell'esofago possono anche indebolirsi nel tempo.
  • Spasmo diffuso

Questa condizione provoca alta pressione e contrazioni irregolari nell'esofago dopo che una persona ha deglutito. La presenza di spasmo diffuso colpisce la muscolatura liscia della parete esofagea inferiore.
  • Stenosi esofagea

Un esofago più stretto può rendere i pasti abbondanti più inclini a rimanere bloccati. La causa di questo restringimento può verificarsi a causa di GERD.
  • Corpo estraneo

A volte, il cibo o un oggetto estraneo possono anche causare la chiusura parziale della gola. Gli anziani che indossano protesi o le persone che hanno difficoltà a masticare i denti sono inclini a questo.
  • Esofagite eosinofila

Questa condizione è strettamente correlata alle allergie alimentari. Il trigger è quando il numero di cellule eosinofile nell'esofago si accumula eccessivamente.
  • Radioterapia

Questo tipo di trattamento per il cancro può causare infiammazione e tessuto cicatriziale nell'esofago.

2. Disfagia orofaringeaio

Diverse altre condizioni possono indebolire i muscoli della gola, rendendo difficile il trasferimento del cibo dalla gola all'esofago. Di solito, questo si sente quando inizi a deglutire. Le caratteristiche sono tosse o soffocamento quando si cerca di deglutire il cibo. Inoltre, la disfagia orofaringea può anche causare la sensazione di cibo o liquidi che risalgono nel naso. Questo può causare polmonite. Le cause della disfagia orofaringea sono:
  • Disturbi nervosi

Alcune condizioni mediche come la sclerosi multipla, la distrofia muscolare e il morbo di Parkinson possono causare disfagia
  • Danno ai nervi

Anche i danni ai nervi che si verificano improvvisamente, come un ictus o una lesione cerebrale, possono influenzare la capacità di una persona di deglutire
  • diverticolo di Zenker

L'aspetto di una piccola sacca nella parte superiore dell'esofago che può intrappolare particelle di cibo nella gola. Non solo fa sentire il cibo bloccato, questa condizione causa anche difficoltà a deglutire, suoni come gargarismi, alitosi e un costante bisogno di schiarirsi la gola. Il fattore di rischio per chi soffre di disfagia può essere ancora maggiore a causa dell'invecchiamento. Ecco perché sebbene la disfagia possa essere vissuta da chiunque, la maggior parte dei casi sono vissuti dagli anziani. Tuttavia, la disfagia non è un segno di invecchiamento. [[Articolo correlato]]

Note da SehatQ

Prima viene rilevata questa condizione, più efficace può essere il trattamento. I medici possono fornire una terapia con la tecnica della deglutizione o fornire una nuova stimolazione dei nervi associati al riflesso della deglutizione. Se vuoi saperne di più sulla difficoltà di deglutizione e su quali fattori la influenzano, chiedi direttamente al dottore nell'app per la salute della famiglia SehatQ. Scarica ora su App Store e Google Play.

messaggi recenti