Conosci 6 tipi di chirurgia del fibroma che possono guarirti efficacemente

Se i fibromi uterini non mostrano sintomi significativi, non hai bisogno di cure. Tuttavia, se senti che i sintomi dei fibromi uterini che hai sono molto fastidiosi, dovresti cercare immediatamente un trattamento. Questo perché i fibromi uterini possono causare forti emorragie e forti dolori addominali.

Trattamento del mioma uterino

Il trattamento del mioma uterino può essere eseguito in vari modi. Dipende da quanto sono gravi i tuoi sintomi. Non solo, anche la posizione dei fibromi uterini e i futuri piani di nascita possono influenzare le decisioni nell'effettuare il trattamento. I farmaci sono usati per aiutare a trattare i sintomi lievi dei fibromi uterini. Nel frattempo, viene eseguito un intervento chirurgico per trattare i sintomi moderati o gravi dei fibromi uterini. Se hai sintomi moderati o gravi, la chirurgia può essere la prima scelta nel trattamento dei fibromi uterini.

Tipi di chirurgia del mioma

Esistono sei tipi di chirurgia per il trattamento dei miomi uterini, vale a dire ablazione endometriale, miolisi, embolizzazione dell'arteria uterina, miomectomia, isterectomia e chirurgia ad ultrasuoni.

1. Ablazione endometriale

La chirurgia di ablazione endometriale viene eseguita se i fibromi uterini sono piccoli, ma i sintomi sono molto gravi. L'ablazione endometriale non viene eseguita attraverso l'addome, ma attraverso la vagina. Questo intervento chirurgico mira a rimuovere o distruggere il rivestimento uterino, se i fibromi uterini si trovano vicino alla superficie interna dell'utero. L'ablazione endometriale può essere eseguita in diversi modi, tra cui laser, corrente elettrica, calore e congelamento. Dopo questa operazione, l'emorragia diventa più leggera, persino inesistente. L'ablazione endometriale può essere un'alternativa efficace, per alcune donne. Inoltre, il recupero dopo questa operazione è in genere abbastanza veloce.

2. Miolisi

Piccoli fibromi uterini possono essere trattati con questo intervento chirurgico. Il medico interromperà l'afflusso di sangue ai fibromi uterini, fino a quando i fibromi uterini non si restringono e muoiono, attraverso l'energia a radiofrequenza, il riscaldamento o il congelamento. È possibile che la miolisi possa causare infezioni nell'utero o cicatrici, che potrebbero influire sulla fertilità. Pertanto, se stai pianificando una gravidanza in futuro, dovresti discuterne con il tuo medico.

3. Embolizzazione delle arterie uterine

Se i fibromi uterini causano sintomi di sanguinamento o dolore severo, il medico può raccomandare questo intervento chirurgico. L'embolizzazione dell'arteria uterina mira a ridurre i fibromi uterini e ad alleviare i sintomi fino al 90%. Il medico non effettuerà il taglio come nella miolisi, ma inserirà un tubo sottile nell'arteria uterina. Quindi, il medico inietterà una sostanza che può interrompere l'afflusso di sangue ai fibromi uterini. Dopo aver subito questo intervento, molte donne sperimentano crampi. Inoltre, a volte i fibromi uterini possono ancora ricrescere.

4. Miomectomia

L'intervento di miomectomia viene eseguito per rimuovere i fibromi uterini, lasciando dietro di sé tessuto uterino sano. I medici consiglieranno questo intervento chirurgico, se stai pianificando una gravidanza in futuro. La miomectomia viene eseguita in base alle dimensioni, al numero e alla posizione dei miomi uterini. Ci sono 3 opzioni per eseguire la miomectomia, vale a dire come segue:
  • Addominale: se i tuoi fibromi uterini sono molto grandi, numerosi o situati in profondità, questa operazione è necessaria. Il medico taglierà il basso addome, per rimuovere i fibromi uterini.
  • Isteroscopia: questa procedura viene eseguita per rimuovere i fibromi uterini situati nell'utero. Il medico utilizzerà un isteroscopio per vedere il mioma uterino.
  • Laparoscopia: in questa procedura, il medico eseguirà una piccola incisione, quindi inserirà uno strumento per rimuovere i fibromi uterini.

5. Isterectomia

Questo intervento viene eseguito rimuovendo parte o tutto l'utero, per fibromi uterini molto grandi o forti emorragie. Un'isterectomia totale può impedire il ritorno dei fibromi uterini. Questo intervento ridurrà la tua capacità di rimanere incinta.

6. Chirurgia ultrasuoni con risonanza magnetica

Viene eseguita una risonanza magnetica per trovare i miomi uterini. Inoltre, sono state inviate onde ultrasoniche ad alta energia per ridurre il mioma uterino. Questa procedura ha lo scopo di ridurre le dimensioni dei fibromi uterini.

Il pericolo del mioma se non operato

La rimozione chirurgica dovrebbe essere eseguita immediatamente se il fibroma che hai è abbastanza grande da cambiare la forma dell'utero o diventare maligno. Questo deve essere fatto perché gli effetti possono causare infertilità, aborto spontaneo e dolore insopportabile se lasciati soli anche se sei entrata in menopausa.

Devono essere operati tutti i miomi?

Se i fibromi nel tuo utero non causano alcun sintomo e tendono ad essere piccoli, il medico di solito non ti consiglierà di rimuovere i fibromi. Ma anche se ritieni che i tuoi fibromi non siano grandi, è una buona idea consultare regolarmente il medico per monitorare lo sviluppo dei miomi nel tuo corpo. Per i fibromi più grandi e che hanno causato sintomi, i medici di solito prescrivono diversi tipi di farmaci che possono essere utilizzati per ridurre i disturbi. I medici di solito prendono in considerazione l'intervento chirurgico se tutti i tipi di farmaci somministrati non riescono a fornire alcun cambiamento o sopprimono la crescita del mioma e causano forti emorragie che causano anemia.

Quando devono essere operati i miomi?

Il mioma è un tumore benigno dell'utero. Solo dall'1 al 3% dei miomi può trasformarsi in tumori maligni. La dimensione del mioma che deve essere operata è un mioma più grande di 9-10 cm a causa del rischio di trasformarsi in maligno, soprattutto se sei una donna di età superiore ai 45 anni. Puoi anche considerare di sottoporti a un intervento chirurgico al fibroma se si verificano i seguenti sintomi:
  • Urinare più spesso
  • Eccessivo sanguinamento mestruale
  • Difficoltà a svuotare la vescica o non urinare correttamente
  • C'è pressione e dolore nel basso addome
  • Sanguinamento tra i cicli mestruali
Prima di eseguire un intervento chirurgico al fibroma, il medico chiederà la tua approvazione in merito al tipo di intervento chirurgico da eseguire. Comprendi quante più informazioni possibili dal medico sui benefici, le fasi della procedura e i rischi di complicanze dall'intervento di mioma raccomandato, fino a comprendere appieno questa procedura medica.

Cose da considerare dopo la chirurgia del mioma uterino

Dopo l'intervento di miomectomia, la maggior parte delle donne manifesta alcuni segni e sintomi preoccupanti, come sanguinamento mestruale eccessivo e dolore e pressione pelvici. Dopo aver subito una miomectomia, si consiglia di attendere dai tre ai sei mesi per provare a pianificare una gravidanza in modo che l'utero abbia il tempo di guarire prima. Generalmente, le donne che hanno eseguito questa azione sperimenteranno un periodo fertile per tornare alla gravidanza in circa un anno.

messaggi recenti