Le mestruazioni non si fermano per più di una settimana, cosa c'è che non va?

Ogni donna ha spesso un ciclo mestruale diverso. Parte della durata delle mestruazioni è breve, altre sono più lunghe. Ma diventa anormale se le mestruazioni non si fermano anche dopo più di 10 giorni. Se questa condizione è seguita da febbre o secrezione sanguinolenta con un volume molto grande, consultare immediatamente un medico. Idealmente, le mestruazioni durano da 3 a 7 giorni. Il termine medico per le mestruazioni che durano più di una settimana è menorragia. Anche idealmente, più vicino alla fine del periodo mestruale, meno sangue esce, non di più.

Il motivo per cui le mestruazioni non si fermano

Almeno il 5% delle donne sperimenta menorragia o le mestruazioni non si fermano per più di 5 giorni. Potrebbe essere che la causa delle mestruazioni non si fermi perché ci sono problemi medici come:

1. Ormoni fluttuanti

I cambiamenti e gli squilibri ormonali o il processo di ovulazione possono far durare più a lungo le mestruazioni. Di solito, i cambiamenti nei livelli ormonali si avvertono in modo abbastanza significativo durante la pubertà e la premenopausa. Quando i livelli ormonali non sono a livelli normali o il corpo non ovula durante le mestruazioni, la parete uterina può diventare molto spessa. Quando versato, la possibilità delle mestruazioni non si ferma e dura più a lungo del solito.

2. Consumo di determinati farmaci

L'assunzione di determinati farmaci può anche essere la causa del mancato arresto delle mestruazioni come effetto collaterale. Questo effetto collaterale può derivare da farmaci contraccettivi come IUD o pillole anticoncezionali. Inoltre, i farmaci anticoagulanti e antinfiammatori possono anche far durare più a lungo il ciclo.

3. Gravidanza

Oltre alle mestruazioni, durante le gravidanze ad alto rischio, come l'aborto spontaneo, può verificarsi anche un'emorragia maggiore del normale. Inoltre, anche le donne in gravidanza con una posizione di placenta previa (la placenta copre l'apertura nella cervice della madre) sono a rischio di sanguinamento.

4. Fibromi uterini

La presenza di fibromi o polipi uterini può far sì che le mestruazioni non si fermino per un periodo piuttosto lungo. Ciò si verifica quando il tessuto muscolare cresce sulla parete uterina. Inoltre, i polipi possono anche comparire a causa della crescita di tessuto anormale nell'utero. Tuttavia, né i fibromi uterini né i polipi sono a rischio di diventare cancerosi.

5. Adenomiosi

L'adenomiosi è anche una condizione di accumulo di tessuto. Questa condizione si verifica quando il rivestimento dell'utero si attacca al muscolo che riveste l'utero. Questo può portare a periodi più lunghi con un volume sanguigno molto grande.

6. Tiroide

Le persone con ipotiroidismo possono anche far sì che una donna abbia periodi più lunghi

7. Obesità

Anche essere in sovrappeso o obesi può allungare il ciclo mestruale. Ciò accade perché il tessuto adiposo induce il corpo a produrre più estrogeni. Questo eccesso di estrogeni fa sì che le mestruazioni non si interrompano anche se sono trascorsi 5 giorni.

8. Malattia infiammatoria pelvica

La malattia infiammatoria pelvica (PID) può verificarsi quando i batteri infettano gli organi riproduttivi. Non solo allunga le mestruazioni, ma la malattia infiammatoria pelvica può anche innescare la comparsa di perdite vaginali anormali.

9. Cancro

Le mestruazioni non si fermano può anche essere un segnale che qualcuno ha il cancro nel rivestimento dell'utero o della cervice (cervice). Questo potrebbe essere il primo sintomo del cancro. [[Articolo correlato]]

Note da SehatQ

Non solo le mestruazioni non si fermano con un volume di sangue maggiore del solito, menorragia può causare disagio durante le mestruazioni e persino interferire con la qualità del sonno. Se il sangue esce molto, le persone che ne soffrono possono avvertire anemia a causa della mancanza di sangue. Questa condizione invece non è da sottovalutare e consultare immediatamente un medico. Il medico eseguirà un esame approfondito che includerà domande sull'attività sessuale e altri sintomi sperimentati. Per quanto possibile, il trattamento viene effettuato immediatamente per non comportare il rischio di complicazioni in futuro.

messaggi recenti