Conosci la funzione dei bronchi nel corpo umano

Quando respiri attraverso il naso o la bocca, l'aria fluisce attraverso l'esofago nel tubo dell'aria (trachea) fino ai rami, vale a dire il bronco destro e il bronco sinistro. Quindi, cosa sono esattamente i bronchi e quali sono le funzioni di questi bronchi nel corpo umano? I bronchi (plurale chiamati bronchi) sono i polmoni formati da muscoli molli con pareti ossee molli che li mantengono in una posizione stabile. Visti al microscopio, i componenti dei bronchi sono molto simili alla trachea. La funzione principale dei bronchi è quella delle vie aeree quando si respira, ma questo organo ha anche un'importante funzione di guardia dell'immunità polmonare. Quando i bronchi sono infetti, varie malattie si insedieranno nel tuo corpo, che vanno dalla bronchite al broncospasmo.

Conoscere la struttura dei bronchi

I bronchi sono i rami della trachea che si trovano dopo la trachea (trachea) prima dei polmoni. I bronchi sono i canali che assicurano il corretto passaggio dell'aria dalla trachea agli alveoli. Oltre ad essere un percorso per l'ingresso e l'uscita dell'aria, la funzione dei bronchi è quella di prevenire l'infezione. Il passaggio bronchiale inizia quando la trachea si divide in due per formare il bronco destro e il bronco sinistro (principale). Questi due bronchi formano ciascuno un altro ramo più piccolo, e quindi la cartilagine non è più visibile nei bronchioli fino a quando questi tubi non terminano negli alveoli, dove vengono scambiati ossigeno e anidride carbonica. Lo stesso bronco destro e sinistro presenta una varietà di notevoli differenze. Il bronco destro è più corto del bronco sinistro ed è più verticale in posizione. Al contrario, il bronco sinistro è più piccolo e più lungo del bronco destro.

Quali sono le funzioni dei bronchi?

Le funzioni dei bronchi sono:

1. Assicurarsi che l'aria dalla bocca o dal naso arrivi agli alveoli in modo pulito

I bronchi sono responsabili della regolazione della quantità di aria che può entrare nei polmoni, assicurando che l'ossigeno raggiunga i polmoni e assicurando che l'anidride carbonica venga espulsa con successo attraverso la bocca o il naso.

2. Aiuta a rimuovere polvere e particelle estranee che rischiano di danneggiare i polmoni

Un'altra funzione dei bronchi è quella di dissipare e spazzare via polvere, sostanze irritanti e muco o catarro in eccesso. Per questo motivo, nei bronchi sono presenti ghiandole che svolgono un ruolo nella secrezione di muco e svolgono un ruolo importante nel sistema immunitario umano. Questo muco può intrappolare e inattivare i microrganismi che hanno il potenziale di danneggiare i polmoni e il tratto respiratorio in generale. Inoltre, sulle pareti dei bronchi sono presenti anche peli fini (ciglia) in grado di filtrare microbi e polvere dalle vie respiratorie.

3. Produce catarro per prevenire l'infiammazione dei bronchi

Le pareti dei bronchi che producono il catarro hanno un ruolo importante nel mantenimento della salute delle vie respiratorie. Il catarro prodotto dalle pareti bronchiali può impedire alla polvere e ad altre particelle nocive di causare infiammazioni o irritazioni. L'espettorato impedisce alla polvere di entrare nei polmoni. Se si verifica un'irritazione, i bronchi produrranno più catarro, quindi il corpo cercherà di espellerlo tossendo.

Malattie che possono interferire con la funzione bronchiale

Quando ci sono microrganismi che non possono essere neutralizzati dai bronchi, allora avrai difficoltà a respirare. I problemi di salute che di solito interferiscono con la funzione bronchiale possono essere acuti o cronici.

1. Bronchite

Una delle malattie che possono interferire con la funzione dei bronchi è la bronchite. Questa condizione si verifica quando i bronchi sono gonfi e infiammati, causando l'espettorazione di un fastidioso catarro. La bronchite acuta è un problema respiratorio comune negli esseri umani e di solito si risolve da solo entro poche settimane. Tuttavia, la bronchite può anche essere classificata come cronica se non scompare nel giro di pochi mesi o si riprende rapidamente. La bronchite cronica è solitamente caratterizzata da febbre, tosse con catarro, mancanza di respiro, respiro sibilante superare di poco, mal di gola, a raffreddori che non vanno via.

2. Bronchiectasie

Le malattie che possono interferire con la funzione dei bronchi successivi sono le bronchiectasie. La bronchiectasia è un disturbo della funzione bronchiale causato da pareti bronchiali ingrossate e danneggiate. Il sintomo più tipico delle bronchiectasie è che spesso si avverte un'improvvisa mancanza di respiro o quella che viene chiamata esacerbazione, che è spesso seguita da mancanza di respiro, affaticamento e febbre o sudorazione fredda. I sintomi più comuni di questa malattia polmonare sono la tosse con catarro giallo o verde ogni giorno e il respiro che sembra un fischio. Quando il danno alla funzione bronchiale è molto grave, si può anche manifestare vomito di muco accompagnato da sangue o chiamato emottisi.

3. Broncospasmo

Il broncospasmo è un disturbo respiratorio che si verifica quando la funzione dei bronchi si riduce quando si è attivi, compreso l'esercizio che scatena una reazione asmatica. I sintomi del broncospasmo sono difficoltà a respirare, tosse, dolore e oppressione al petto e un fischio quando si respira. Questi sintomi di solito compaiono 5-20 minuti dopo aver fatto un intenso esercizio fisico.

4. Bronchiolite

La bronchiolite è un disturbo della funzione bronchiale che si verifica quando c'è gonfiore delle piccole vie aeree che diventano rami dei bronchi, noti anche come bronchioli. La disfunzione bronchiale è più comune nei bambini con sintomi simili al comune raffreddore. Tuttavia, le persone con bronchiolite sperimenteranno tosse, brividi e talvolta mancanza di respiro per diversi giorni o mesi. La maggior parte dei bambini starà meglio da sola e questa condizione raramente richiede loro di rimanere in ospedale.

5. Displasia broncopolmonare

La disfunzione bronchiale cronica colpisce spesso anche i bambini, in particolare i bambini nati prematuramente. La maggior parte dei neonati con displasia broncopolmonare (BPD) è nata con 10 settimane di anticipo, aveva un peso alla nascita inferiore a 1 kg e i polmoni erano immaturi, quindi hanno dovuto ricevere ossigeno attraverso un tubo o una maschera di ossigeno. Tuttavia, i bambini con disturbo borderline possono sopravvivere con la terapia intensiva. Dopo essere stati dichiarati guariti, i genitori possono prevenire la ricaduta della BPD o svilupparsi in complicazioni assicurandosi che il bambino abbia una dieta sana e nutriente e non fumi intorno al bambino. [[articoli correlati]] Per mantenere la funzione bronchiale, è necessario adottare uno stile di vita sano, come mangiare cibi nutrienti, fare esercizio fisico regolarmente, evitare il fumo e varie altre sostanze che possono danneggiare i polmoni. Con questo, la funzione dei bronchi nel tuo corpo può funzionare in modo ottimale.

messaggi recenti