Terapia occupazionale: vantaggi, come eseguirla e tipi

In determinate condizioni di salute, alcune persone potrebbero riscontrare limitazioni nello svolgimento delle attività quotidiane. Ad esempio, i bambini con bisogni speciali (ABK), gli anziani che hanno ridotte funzioni corporee, a qualcuno che ha subito un trauma o un incidente. Per poter vivere le proprie giornate in autonomia e non dipendere dagli altri, sottoporsi a terapia occupazionale può essere una soluzione. Dai un'occhiata alle seguenti recensioni sulla terapia occupazionale.

Che cos'è la terapia occupazionale?

La terapia occupazionale nei bambini con autismo li aiuta a diventare più indipendenti La terapia occupazionale è una terapia che viene effettuata per aiutare le persone ad essere indipendenti in tutti gli aspetti della vita massimizzando le loro funzioni corporee. Di solito, questa terapia viene data a coloro che sperimentano determinate limitazioni fisiche o psicologiche. Questa terapia viene eseguita esaminando le funzioni fisiche, psicologiche e sociali degli individui in un programma di attività strutturato. Ecco perché la terapia occupazionale nei bambini sarà diversa dagli anziani o dalle persone con lesioni. Quindi, verrà creata una serie di piani terapeutici. In questo modo, ci si aspetta che diventino più indipendenti nell'uso degli arti. Più chiaramente, l'associazione di terapia occupazionale degli Stati Uniti, AOTA, afferma che ci sono tre fasi dei servizi di terapia occupazionale, vale a dire:
  • Valutazione individuale

In questa fase, il paziente o la famiglia insieme alla terapia determinano gli obiettivi da raggiungere. Conoscere l'entità della capacità del paziente sarà importante per determinare i prossimi passi e determinare l'obiettivo della terapia.
  • Adeguamento del piano terapeutico

Questa fase mira ad adeguare il tipo di terapia necessaria all'individuo in base alla valutazione che è stata fatta. Il tipo di terapia somministrato dovrebbe aiutare i pazienti a migliorare la loro capacità di svolgere le attività quotidiane e raggiungere gli obiettivi obiettivi che sono stati specificati.
  • Valutazione

Dopo aver subito una serie di terapie, verrà effettuata una valutazione per garantire il successo della terapia o sono necessarie modifiche al piano di trattamento.

Chi ha bisogno di terapia occupazionale?

Possono svolgere la terapia occupazionale tutte le fasce di età che hanno limitazioni nello svolgimento delle attività quotidiane, dai neonati, ai bambini, agli adulti, agli anziani. Alcune delle condizioni comuni che richiedono la terapia occupazionale includono:
  • Persone che si stanno riprendendo dopo un intervento chirurgico o dopo un infortunio
  • Persone che necessitano di una gestione specifica del dolore
  • Qualcuno che ha un disturbo neurologico, come la sclerosi o il recupero dopo un ictus
  • Qualcuno che ha disturbi articolari, come l'artrosi e l'artrite reumatoide
  • Individui con disturbi della mano, come sindrome del tunnel carpale e dito sul grilletto
  • Qualcuno che ha disturbi dello sviluppo, come autismo, disturbi dell'apprendimento e disabilità intellettive
  • Individui con lesioni cerebrali
  • Individui che soffrono di disturbi psicologici, come depressione, ansia eccessiva, demenza e Alzheimer
  • Individui con disturbi dell'equilibrio
  • Individui con vista ridotta
  • bambino con Sindrome di Down oparalisi cerebrale
[[Articolo correlato]]

Vari tipi di terapia occupazionale che possono essere somministrati

La logopedia è una delle terapie fornite per i problemi di autismo.La terapia occupazionale di solito si adatta alle condizioni di salute e ai bisogni dell'individuo. Ciò significa che è necessario consultare un medico per determinare il tipo di terapia più adatta a te o a chi ti è più vicino. Lanciando dal sito Web del servizio sanitario nazionale del Regno Unito, ecco alcuni esempi di terapia occupazionale eseguita negli ospedali:
  • Valutazione delle attività della vita quotidiana ( Attività della vita quotidiana/ADL )
  • Riabilitazione fisica
  • Terapia cognitiva
  • Fornitura di apparecchiature di sostenibilità che possono aiutare a sostenere l'indipendenza del paziente dopo aver lasciato l'ospedale
  • Formazione tecnica alternativa e uso di strumenti per raggiungere l'indipendenza
  • Visite domiciliari e adattamento all'ambiente domestico
  • Promozione della salute e strategie di coping
  • Mobilitazione articolare, costruzione di forza, agilità e tolleranza al lavoro
  • Riqualificare alcuni movimenti e abilità
  • Valutazione della disponibilità di strumenti e delle esigenze a lungo termine.
[[Articolo correlato]]

È possibile fare terapia occupazionale a casa?

La terapia occupazionale richiede terapisti che hanno un'istruzione e abilità speciali per eseguire vari trattamenti come parte della terapia occupazionale. Per questo motivo, la terapia occupazionale non può essere svolta da sola senza una guida e una supervisione esperte. Portare un terapista può essere un modo sicuro di terapia occupazionale a casa. Inoltre, questo metodo garantisce anche che la terapia vada secondo i piani e che i progressi possano essere più misurati. Portare un terapista a casa tua può anche essere una soluzione durante questa pandemia di Covid-19. Inoltre, se il luogo di cura che si presta abitualmente confluisce in una struttura del servizio sanitario pubblico. Se hai ulteriori domande sulla terapia occupazionale o hai bisogno di consigli sui servizi di terapia occupazionale, puoi anche consultare un medico di in linea attraverso l'applicazione per la salute della famiglia SehatQ. Scarica l'app su App Store e Google Play Ora!

messaggi recenti