L'effetto Mandela è un falso fenomeno ricordato come verità

L'effetto Mandela è il fenomeno del ricordare qualcosa di sbagliato che alla fine si crede essere la verità. L'effetto Mandela è diventato molto popolare perché è stato sperimentato da molte persone. Questa situazione si riferisce a credenze ritenute vere, quando in realtà sono false o non si sono mai verificate. Cosa può effettivamente causare questo fenomeno?

Scopri l'effetto mandela

Il termine Effetto Mandela è stato reso popolare da Fiona Broome che ha preso il nome di un importante presidente sudafricano, Nelson Mandela. Crede che Nelson Mandela sia morto negli anni '80 mentre era in prigione. Il fatto è che Nelson Mandela è morto solo nel 2013. Fiona Broome ricorda ogni notizia sulla morte di Nelson Mandela fino al discorso di sua moglie il giorno della sua morte. Sfortunatamente, tutte le cose che ricordava non erano realmente accadute. Ancora più stranamente, molte persone credono anche nella morte "finta" di Nelson Mandela. Nelson Mandela è ancora vivo dopo la notizia della sua morte. È stato anche presidente del Sudafrica dal 1994 al 1999.

La causa dell'effetto mandela appare su una persona

Come può verificarsi questo fenomeno? Ci sono diversi motivi per cui l'effetto Mandela può apparire su individui e gruppi più ampi di persone. Ecco alcune delle cause dell'effetto Mandela:

1. Un falso ricordo

Ricordare male è abbastanza comune in una persona. Questo può accadere perché la memoria di una persona non funziona come una fotocamera molto obiettiva per catturare un evento. Una persona può ricordare uno o più eventi, ma non in una descrizione molto accurata.

2. Ricordi errati collettivi

Puoi credere di più se il ricordo è già creduto da più persone. Ad esempio, un gruppo di persone pronuncia una parola in un modo più facile da ricordare per gli altri. Questo rende la memoria più chiara, anche se in realtà è sbagliata.

3. Confabulazione

La confabulazione è riempire i vuoti di memoria con storie che non sono del tutto vere e non del tutto false. Molte opinioni dicono che la confabulazione è una bugia onesta. Questa tecnica di confabulazione viene effettivamente utilizzata per trattare le persone con disturbi cerebrali. Tuttavia, si ritiene che questo metodo di confabulazione aiuti qualcuno a ricordare una sequenza di eventi che è più probabile che si verifichi. Sfortunatamente, questo in realtà innesca l'effetto Mandela perché qualcuno aggiunge, sottrae o addirittura distorce i propri ricordi.

4. Adescamento

Adescamento è un modo per influenzare la risposta di una persona a un oggetto o un evento. È come collegare più termini che si riferiscono a una o due cose. Adescamento può influenzare notevolmente la memoria di una persona. Un termine più suggestivo può influenzare la memoria di una persona rispetto a una premessa più generale.

Come riconoscere l'emergere dell'effetto Mandela

L'effetto Mandela stesso può apparire quando provi a ricordare un Citazione nei film o nei testi delle canzoni. È anche possibile che ti dimentichi di ricordare un dettaglio o il nome di una persona, sia che utilizzi la lettera "e" o "a". Ad essere onesti, sarebbe molto difficile identificare ricordi veri o falsi. L'unico modo per dimostrarlo è scoprire la verità della memoria in cui credi. Puoi chiedere ad altre persone o cercare su siti attendibili. Sfortunatamente, anche chiedere ad altre persone può portare ad altre false credenze. Per evitare che ciò accada, puoi modificare il flusso della domanda in modo che la persona possa raccontare una piccola storia invece di rispondere semplicemente "sì" o "no". [[Articolo correlato]]

Note da SehatQ

Questo effetto Mandela può capitarti quando stai cercando di ricordare qualcosa. Fortunatamente, questo effetto Mandela non è troppo pericoloso se è ancora in un piccolo ambiente. Tuttavia, è sempre una buona idea chiedere o cercare prima la verità se c'è qualche dubbio nel tuo cuore. Per discutere ulteriormente dell'effetto Mandela, chiedi al tuo medico direttamente a App per la salute della famiglia HealthyQ . Scarica ora su App Store e Google Play .

messaggi recenti