Questo è il ruolo importante degli anestesisti e delle loro varie sottospecialità

Hai subito un intervento chirurgico? Prima dell'inizio dell'operazione, ti viene somministrato un anestetico o prima un anestetico. Il tipo di anestesia somministrato varia anche in base all'intervento chirurgico intrapreso. Tutte queste procedure anestetiche sono condotte e sotto la supervisione di un anestesista. Impariamo di più sul ruolo degli anestesisti e delle loro varie sottospecialità.

Conoscere l'anestesista

Per ottenere un diploma di anestesista (Sp.An), è necessario completare la formazione di medico generico e specialista in anestesiologia. Segnalazione da Medical News Oggi, l'anestesiologia è una branca della scienza medica che si concentra sul sollievo dal dolore e sulla cura completa del paziente prima, durante e dopo l'intervento chirurgico. In generale, gli anestesisti sono specializzati nell'assistenza perioperatoria (prima, durante e dopo l'intervento chirurgico), nella pianificazione dell'anestesia o dell'anestesia e nella somministrazione dell'anestesia ai pazienti. Gli anestesisti svolgono un ruolo importante nell'assicurare un paziente tranquillo, sicuro e confortevole durante l'intervento chirurgico. Usano tecniche speciali che sono adattate al tipo di intervento chirurgico che il paziente sta subendo. Inoltre, l'anestesista ha un ruolo nell'assicurare una buona gestione del dolore per il paziente in modo che l'operazione possa svolgersi senza intoppi. Varie complicazioni dopo l'intervento chirurgico, come l'infarto, possono anche essere ridotte da una buona gestione del dolore da parte di un anestesista.

Sottospecialità anestesista

Ci sono una serie di sottospecialità che un anestesista può prendere. Questa sottospecialità può essere ottenuta da uno specialista in anestesiologia continuando la sua formazione. Ecco alcune delle sottospecialità che gli anestesisti possono studiare:
  • Consulente in Anestesia Ambulatoriale (titolato Sp.An-KAP ed è responsabile delle procedure chirurgiche che non richiedono il ricovero ospedaliero)
  • Consulente anestesista cardiotoracico (titolato Sp.An-KAKV e responsabile della chirurgia cardiaca, toracica e così via)
  • Consulente in anestesia pediatrica (titolato Sp.An-KAP ed è responsabile delle procedure chirurgiche che coinvolgono i bambini)
  • Consulente anestesista ostetrico (titolato Sp.An-KAO ed è responsabile del parto, dell'ostetricia e di altre questioni correlate)
  • Consulente in anestesia regionale (titolato Sp.An-KAR ed è responsabile delle procedure chirurgiche che richiedono l'anestesia regionale)
  • Consulente di terapia intensiva o terapia intensiva (titolato Sp.An-KIC e responsabile della gestione dei pazienti critici)
  • Consulente per la gestione del dolore (titolato Sp.An-KMN ed è responsabile di varie procedure mediche per alleviare o alleviare il dolore)
  • Consulente Neuroanestesista (titolato Sp.An-KNA e responsabile di varie procedure legate alla neurochirurgia)

Il ruolo dell'anestesista

L'anestesista monitora le condizioni del paziente durante l'intervento Il ruolo principale dell'anestesista è quello di alleviare il dolore prima, durante e dopo l'intervento. Inoltre, ci sono molti altri ruoli che non sono meno importanti dell'anestesista.

1. Allevia il dolore durante l'intervento chirurgico

Prima dell'intervento, il paziente consulterà un anestesista. Creeranno un piano anestetico per l'intervento tenendo conto delle esigenze del paziente. Il giorno dell'operazione, l'anestesista supervisionerà la somministrazione dell'anestesia o dell'anestesia in modo che il paziente non senta dolore durante l'operazione. Il processo di somministrazione dell'anestesia a questi pazienti viene solitamente eseguito da anestesisti sotto la supervisione di un anestesista. Alcuni dei tipi di anestesia che possono essere somministrati prima dell'intervento includono:
  • Anestesia locale, che è un tipo di anestesia che intorpidisce solo alcune aree del corpo. L'anestesia data è generalmente sotto forma di iniezioni, ma può anche essere sotto forma di spray o unguenti. I pazienti che ricevono l'anestesia locale rimangono coscienti e durano solo poco tempo.
  • Anestesia regionale, che è un tipo di anestetico che viene iniettato vicino ai nervi nell'area del corpo da operare. Alcuni esempi di questi anestetici sono i blocchi nervosi e l'anestesia spinale (sotto la vita). I pazienti che ricevono l'anestesia regionale generalmente rimangono coscienti durante l'intervento chirurgico.
  • Anestesia generale, che è un tipo di anestesia che fa addormentare o incosciente il paziente durante il processo operativo. Questo anestetico viene generalmente somministrato per iniezione in una vena del braccio o per inalazione di gas anestetico attraverso una maschera speciale. L'anestesia generale viene solitamente somministrata per interventi chirurgici importanti e di lunga durata.
Durante l'operazione, l'anestesista continuerà a monitorare ed essere responsabile della gestione del dolore del paziente. Monitoreranno varie funzioni del corpo, determineranno il modo migliore per prendersi cura degli organi vitali e forniranno un trattamento equilibrato in base alle esigenze del paziente. Alcune delle funzioni corporee monitorate dall'anestesista includono:
  • Respirazione
  • Frequenza cardiaca e ritmo
  • Temperatura corporea
  • Pressione sanguigna
  • Equilibrio dei liquidi
  • Livelli di ossigeno.
L'anestesista continuerà a monitorare queste funzioni corporee vitali, nonché il livello di coscienza e il dolore del paziente durante l'operazione. [[Articolo correlato]]

2. Monitoraggio dopo il funzionamento

Il lavoro dell'anestesista non si ferma al termine dell'operazione. Saranno comunque responsabili della cura complessiva del paziente dopo l'intervento chirurgico. Supervisioneranno gli operatori sanitari che ti trattano e monitoreranno i tuoi strumenti vitali nel processo di recupero, come la respirazione, la circolazione sanguigna, il livello di coscienza, i livelli di ossigeno. L'anestesista è generalmente il medico che determina quando ci si riprende dall'anestetico. Determinano anche quando sei pronto per tornare a casa, essere trasferito in un reparto ambulatoriale o in terapia intensiva. L'anestesista creerà anche un piano di recupero e può essere coinvolto nella gestione del dolore dopo il tuo ritorno a casa.

3. Emergenza, terapia intensiva e terapia intensiva

Gli anestesisti hanno un ruolo importante nella terapia intensiva in terapia intensiva. Monitoreranno e valuteranno le condizioni del paziente, faranno una diagnosi, forniranno assistenza per la respirazione e la circolazione sanguigna, per aiutare a garantire la prevenzione delle infezioni. Gli anestesisti hanno anche esperienza nel fornire cure di emergenza, controllare il dolore, fornire una via aerea, eseguire l'intubazione, fornire rianimazione cardiaca e polmonare e altri dispositivi di supporto vitale. Sono responsabili di aiutare a stabilizzare le condizioni del paziente e prepararlo per l'intervento chirurgico.

4. Gestione del dolore

Gli anestesisti specializzati nella gestione del dolore (Sp.An-KMN) possono aiutare i pazienti che avvertono dolore a causa di varie condizioni, come ustioni, mal di testa, herpes, diabete. Possono anche trattare pazienti che hanno dolore toracico, dolore addominale, dolore pelvico e vari altri tipi di dolore. Il ruolo dell'anestesista in quest'area include:
  • Fornire consulenza ai pazienti e alle loro famiglie
  • Curare i pazienti
  • Prescrizione di farmaci e servizi di riabilitazione
  • Eseguire procedure per trattare il dolore.
Gli anestesisti hanno anche ruoli più specifici in base alla loro sottospecialità. Ad esempio, il Consulente in Anestesia Pediatrica (Sp.An-KAP) ha un ruolo importante nel processo di consegna, vale a dire supervisionare la somministrazione di farmaci anestetici e assistere in caso di complicanze. Allo stesso modo con altre sottospecialità.

Consulta un anestesista

Prima di sottoporsi a un intervento chirurgico o a un trattamento correlato al dolore, è possibile porre domande e consultare un anestesista. Non dimenticare di dire all'anestesista le tue condizioni attuali, la storia medica, la storia dell'intervento chirurgico, le allergie ai farmaci (se presenti) perché queste sono tutte informazioni importanti da considerare per l'anestesista. Puoi anche chiedere informazioni sull'anestetico da utilizzare e sulle cure post-operatorie. Queste sono informazioni sugli anestesisti e sui loro vari ruoli. Se hai domande sui problemi di salute, puoi chiedere al tuo medico direttamente sull'applicazione per la salute della famiglia SehatQ gratuitamente. Scarica subito l'app SehatQ su App Store o Google Play

messaggi recenti