Riconosci i pericoli della leccata vaginale che gli uomini hanno bisogno di sapere

Leccate vaginali o cunnilingus fanno parte del sesso orale, cosa che ad alcune coppie potrebbe piacere. Sebbene sia considerata un'attività sessuale orale più sicura, rispetto al sesso vaginale o anale, il leccare vaginale è ancora un rischio per le malattie sessualmente trasmissibili (MST). Diverse malattie sessualmente trasmissibili possono avvicinarsi a un partner che fa il cunnilingus. Questo perché il virus può attaccarsi al rivestimento della vagina. Pertanto, prima di farlo, è bene conoscere i pericoli del leccamento vaginale, in modo che tu e il tuo amato partner possiate essere liberi da malattie sessualmente trasmissibili.

Malattie sessualmente trasmissibili che possono essere trasmesse leccando la vagina

Quando un partner lecca la vagina, i virus che si attaccano al rivestimento della vagina possono essere trasmessi ai partner che praticano il cunnilingus. Alcuni virus di questa malattia a trasmissione sessuale possono essere facilmente trasmessi. Quali sono alcune malattie sessualmente trasmissibili che possono verificarsi a causa del leccamento vaginale o del cunnilingus?

1. Herpes

Il virus dell'herpes simplex (HSV) è la causa dell'herpes. Questa malattia a trasmissione sessuale può causare sintomi in diverse parti del corpo, ma le più comuni sono la bocca e i genitali. Esistono 2 tipi di herpes, vale a dire:
  • HSV-1: Questo tipo di herpes è anche conosciuto come herpes orale. L'HSV-1 può essere trasmesso attraverso il bacio, alla condivisione di oggetti come balsamo per le labbra e rossetto. Il sintomo più visibile sono le vesciche intorno alla bocca.
  • HSV-2: L'herpes HSV-2 può essere trasmesso attraverso il contatto sessuale con una persona infetta. Questo tipo di herpes si trasmette attraverso il contatto con le piaghe da herpes. Leccare la vagina che è stata infettata dall'herpes HSV-2 può anche portare a contrarre l'herpes. I sintomi dell'HSV-2 includono dolore durante la minzione fino a prurito e vesciche intorno ai genitali.
Fino ad ora, non esiste una cura per l'herpes. Tuttavia, esistono farmaci che possono alleviare le piaghe fino alla comparsa dei sintomi dell'herpes. I medici possono anche consigliare alcuni farmaci come l'aciclovir, il famciclovir, il valaciclovir, per ridurre il rischio di trasmissione del virus dell'herpes. Questi farmaci alleviano anche i sintomi e riducono al minimo l'insorgenza di epidemie di herpes.

2. Papillomavirus umano (HPV)

Il papillomavirus umano o HPV è la malattia a trasmissione sessuale più comune che si verifica sia negli uomini che nelle donne. Ogni anno vengono rilevati almeno 14 milioni di casi di HPV. I sintomi dell'HPV potrebbero non comparire immediatamente, non appena il virus entra nel corpo del malato. Tuttavia, alcuni anni dopo, i sintomi appariranno. Tieni presente che l'HPV ha diversi sintomi che possono essere diversi per ogni paziente. Quali sono questi sintomi?
  • Verruche come sintomo di HPV

Le verruche sono un sintomo comune dell'HPV, in particolare l'HPV genitale. Inizialmente, l'HPV può apparire come una piccola protuberanza, un gruppo di protuberanze o una protuberanza simile a un bastoncino. Nelle donne, le verruche causate dall'HPV appariranno sulla vulva (la parte più esterna dei genitali femminili). Se un partner lecca la vagina la cui vulva ha mostrato sintomi di verruche HPV, il virus potrebbe essere contagioso. Negli uomini, le verruche di solito compaiono sul pene, sul sacco scrotale, sull'ano o sull'inguine.
  • Cancro

L'HPV può anche causare il cancro, sia negli uomini che nelle donne. Anche così, il cancro sofferto può essere diverso. Negli uomini, il cancro del pene, il cancro anale e il cancro alla gola possono essere affetti da HPV. Nel frattempo nelle donne, il cancro del collo dell'utero, il cancro vaginale, il cancro anale, il cancro alla gola sono a rischio di attacco. Ci vogliono anni prima che l'HPV causi il cancro nei malati. L'HPV è una malattia a trasmissione sessuale che viene trasmessa attraverso il tatto durante i rapporti sessuali o il tatto che si verifica quando i genitali si toccano. Diverse cose possono prevenire la contrazione dell'HPV: ottenere il vaccino HPV, praticare il sesso sicuro, evitare il sesso quando i sintomi delle verruche HPV sono visibili. Proprio come l'herpes, fino ad ora non esiste una cura per l'infezione da HPV. Tuttavia, ci sono farmaci che possono alleviare i sintomi. Di solito, per rimuovere le verruche HPV vengono utilizzati podofillina, imiquimoide, podofilox, fino all'acido tricloroacetico.

3. Sifilide

La sifilide è un'infezione causata dal batterio T. pallidum, che può essere trasmesso attraverso il sesso orale, anale o vaginale. Il sintomo iniziale della sifilide è la comparsa di piaghe indolori sui genitali, sul retto, sulla bocca e su altre parti della pelle. Questa piaga della sifilide scomparirà da sola. Tuttavia, questo non significa che i batteri che causano la sifilide siano semplicemente scomparsi dal corpo del malato. Se non trattata immediatamente, la sifilide può danneggiare gli organi del corpo, compreso il cervello. Se la sifilide sta peggiorando, possono verificarsi anche altri sintomi come affaticamento, vertigini, mal di gola, febbre, dolori muscolari, improvvisa perdita di peso, linfonodi ingrossati. La sifilide che non viene trattata fino a 10-30 anni, può danneggiare organi importanti del corpo, inclusi cuore, vasi sanguigni, fegato, ossa e articolazioni. Per curarlo, i malati devono sottoporsi a un trattamento con penicillina, che viene utilizzata per trattare le infezioni causate da batteri. Il tasso di successo del trattamento della sifilide è molto alto se viene eseguito mentre la sifilide è ancora nelle sue fasi iniziali.

4. Gonorrea

La gonorrea è una malattia a trasmissione sessuale causata dall'infezione con il batterio Neisseria gonorrhoeae. La gonorrea attacca le aree calde e umide del corpo, come occhi, gola, vagina, ano, uretra, al tratto riproduttivo femminile (tube di Falloppio, cervice e utero). La gonorrea può essere trasmessa attraverso rapporti orali, anali e vaginali non sicuri. Le persone che hanno più partner e non usano il preservativo durante i rapporti sessuali sono a maggior rischio di sviluppare la gonorrea. Negli uomini, possono verificarsi sintomi come minzione frequente, secrezione simile a pus dal pene, gonfiore dell'apertura del pene e dei testicoli, mal di gola, se la gonorrea ha attaccato. Nelle donne, i sintomi della gonorrea sono più numerosi, tra cui perdite verdastre dalla vagina, dolore durante la minzione, frequente bisogno di urinare, mal di gola, dolore durante i rapporti sessuali, dolore acuto al basso ventre e febbre. La gonorrea può essere curata con l'antibiotico azitromicina per via orale o con ceftriaxone per iniezione. Entro pochi giorni, i sintomi inizieranno a diminuire. Tuttavia, piuttosto che curare, è meglio prevenirlo praticando il sesso sicuro.

Come prevenire il rischio di danni derivanti dal leccare la vagina

1. Prova diversi metodi di barriera

Ci sono molti stili, tipi e sapori tra cui scegliere. Prova a trovare quello più adatto a te. Se hai una relazione, trova un metodo che tu e il tuo partner possiate godere, per soddisfarvi a vicenda.

2. Preparazione adeguata

Tieni sempre pronto il tuo metodo di barriera preferito. L'uso corretto e coerente della protezione è fondamentale per ridurre il rischio di contrarre infezioni sessualmente trasmissibili.

3. Usa sempre le barriere

Usa una nuova barriera ogni volta che fai sesso orale. Sostituire e smaltire con cura le ostruzioni usate ed evitare il contatto con liquidi.

4. Guarda prima di leccare

Solo perché qualcuno dall'esterno sembra privo di malattie, non significa che sia sano. Se noti una crescita o una secrezione insolita nell'area genitale, devi stare attento. Questi sintomi possono essere causati da molte infezioni trasmesse sessualmente e il contatto fisico con loro può portare a infezioni.

5. Non dimenticare la persona più importante: TU

Controlla regolarmente il tuo corpo e contatta il tuo medico se hai problemi nell'area genitale. Se sei sessualmente attivo, fai regolarmente il test per le infezioni trasmesse sessualmente per prevenire pericolose malattie sessualmente trasmissibili.

Note da SehatQ

Prima di fare il cunnilingus o le leccate vaginali, dovresti assicurarti di non avere una malattia a trasmissione sessuale. Se tu e il tuo partner non siete sicuri, è meglio venire a consultare un medico e sottoporsi a un ulteriore esame, per evitare la trasmissione di malattie sessualmente trasmissibili, dopo aver eseguito rapporti orali come leccate vaginali. [[articolo correlato]] Inoltre, evita sempre il sesso orale se le gengive sono doloranti o sanguinano, o se hanno ferite aperte intorno alla bocca. Ciò può aumentare il rischio di trasmissione di malattie sessualmente trasmissibili durante il sesso orale.

messaggi recenti