Informazioni sulla stanza della UTIN e istruzioni per i genitori di bambini accuditi

Potresti già avere familiarità con il termine ICU o unità di terapia intensiva. Questa stanza viene solitamente utilizzata per i pazienti che necessitano di cure intensive e può essere utilizzata solo per gli adulti. Nel frattempo, i neonati che necessitano di cure intensive o sono in condizioni critiche, saranno ricoverati in terapia intensiva neonatale o unità di terapia intensiva neonatale. Ci sono diverse condizioni che obbligano il bambino a entrare in questa stanza, come la nascita prematura o i difetti alla nascita. Gli organi dei bambini che entrano in terapia intensiva neonatale, generalmente non possono svolgere le loro funzioni in modo indipendente dopo aver lasciato l'utero, quindi hanno bisogno di vari strumenti per funzionare. Ecco perché i bambini che vengono trattati in terapia intensiva vengono solitamente dotati di vari dispositivi, come respiratori e dispositivi per aiutare il cuore a funzionare. Anche i bambini nella terapia intensiva neonatale vengono generalmente messi a dormire in un'incubatrice.

Scopri di più sulla sala della terapia intensiva neonatale

I neonati che necessitano di terapia intensiva saranno immediatamente ricoverati in terapia intensiva neonatale. Tieni presente che non tutti i bambini che entrano in terapia intensiva neonatale devono essere malati. Potrebbe essere, ha solo bisogno di una supervisione più intensa rispetto agli altri bambini, ma i suoi organi possono ancora funzionare correttamente. La durata del trattamento nella sala della terapia intensiva neonatale può variare, può essere solo poche ore, giorni, mesi. In questa stanza, il tuo piccolo sarà curato da un'équipe ospedaliera composta da medici specialisti, infermieri che hanno esperienza con i pazienti della terapia intensiva neonatale e altre squadre che aiutano.

Questa condizione richiede che i neonati entrino in terapia intensiva neonatale

Ci sono diverse condizioni che rendono i bambini devono essere trattati in terapia intensiva neonatale, tra cui:

1. Nascita prematura

I bambini nati a meno di 37 settimane di gestazione sono una delle condizioni più comuni riscontrate in terapia intensiva neonatale. Questo perché i bambini nati prematuramente non sono pronti ad affrontare il proprio mondo al di fuori del grembo materno. Il corpo del bambino non è stato in grado di regolare la temperatura ideale per la salute degli organi. Inoltre, i bambini prematuri sono anche soggetti a una drastica perdita di peso e i segni vitali come la frequenza cardiaca e la respirazione non sono stabili.

2. Sindrome da distress respiratorio (RDS)

Questa condizione si verifica quando lo sviluppo dei polmoni del bambino non è avvenuto in modo ottimale. Quindi, i bambini hanno ancora bisogno di uno strumento per poter respirare.

3. Infezione o sepsi

L'infezione è una delle cause più comuni di morte nei neonati. Più prematuro è il bambino, maggiore è il rischio di infezione. Questo perché il sistema immunitario non è completamente sviluppato.

4. Ipoglicemia o bassi livelli di zucchero nel sangue

Bassi livelli di zucchero nel sangue di solito si verificano nei bambini nati prematuramente. Inoltre, questa condizione compare spesso anche nei neonati con infezioni e nelle madri con diabete gestazionale.

5. Depressione perinatale

I problemi durante il parto possono far diminuire drasticamente il flusso di sangue e ossigeno nel corpo del bambino. Questo è a rischio di causare lesioni cerebrali e interrompere la crescita e lo sviluppo del bambino in futuro.

6. Corioamnionite materna

Questa condizione si verifica quando la placenta o il cordone ombelicale si infettano e si infiammano, prima o durante il travaglio. Questo mette il bambino ad alto rischio di infezione. Oltre alle sei condizioni di cui sopra, alcune delle condizioni seguenti possono anche aumentare il rischio che il bambino debba essere ricoverato in terapia intensiva neonatale:
  • Il peso del bambino alla nascita è inferiore a 2,5 kg o superiore a 4 kg
  • Difetti di nascita
  • Convulsioni alla nascita
  • Nato podalico
  • Bambino avvolto nel cordone ombelicale
  • La mamma sta sanguinando
  • Troppo o troppo poco liquido amniotico

Condizioni in UTIN

Quando il bambino viene curato in terapia intensiva neonatale, i genitori possono comunque entrare e accompagnare il loro bambino. Possono visitare anche altri membri della famiglia. Tuttavia, gli ospedali di solito emanano politiche per limitare il numero di visitatori e la durata delle visite. Inoltre, la persona che visiterà il bambino in terapia intensiva neonatale deve essere in buona salute. Entrando nella stanza, potrebbe esserti richiesto di indossare strati di camici chirurgici, maschere e guanti monouso. Prima di entrare è necessario anche lavarsi accuratamente le mani. Questo viene fatto in modo che le condizioni nella stanza rimangano completamente sterili. Quando entrerai nella stanza, sentirai il suono del dispositivo e i tanti monitor montati sul corpo del tuo piccolo. Alcuni degli strumenti utilizzati in questa stanza includono:

• Incubatrice

Un'incubatrice è una scatola speciale che diventa una culla. Questo strumento è dotato di tecnologia per riscaldare il bambino e mantenere la giusta temperatura e umidità per le condizioni del corpo del bambino.

• Tenere sotto controllo

I segni vitali del bambino, come la frequenza cardiaca, la frequenza respiratoria, la pressione sanguigna e la temperatura corporea verranno visualizzati su un monitor accanto al letto o all'incubatrice. Questo strumento suonerà anche se il bambino ha smesso di respirare.

• Infusione

Affinché la nutrizione e i liquidi necessari al bambino siano soddisfatti, ai pazienti della terapia intensiva neonatale verranno somministrati liquidi per via endovenosa.

• Ventilatori

Un ventilatore è un dispositivo di respirazione che viene inserito direttamente nella gola per raggiungere i polmoni. Questo dispositivo sarà un "sostituto" polmonare temporaneo per i bambini che hanno problemi respiratori.

• Intervallo di alimentazione

Per continuare ad allattare, di solito i bambini che non possono bere da una bottiglia saranno dotati di un tubo di alimentazione come strumento per introdurre il latte materno nel corpo.

• Scaldamaterasso

Questo materasso è dotato di tecnologia di riscaldamento, quindi il bambino non si raffredda mentre è in terapia intensiva neonatale.

• Fototerapia

Questo strumento è utilizzato per i bambini che sono itterici o hanno ittero. Il bambino sarà esposto alla luce fino a quando le sue condizioni non miglioreranno.

• Cannula nasale

Alcuni bambini hanno bisogno di ossigeno supplementare, ma non hanno bisogno di un ventilatore. In questa condizione verrà utilizzato un dispositivo chiamato cannula nasale. La forma ricorda un tubo di ossigeno che viene inserito nel naso. [[articoli correlati]] Mentre il bambino è in terapia intensiva neonatale, i genitori possono tenerlo in braccio, toccarlo, allattarlo o chiacchierare con lui. Tuttavia, tutto questo deve essere prima approvato da un medico. Se le condizioni del bambino sono ritenute impossibili, puoi solo osservarlo. Quando scopriranno che il loro bambino deve essere curato in terapia intensiva neonatale, i genitori saranno sicuramente tristi e si sentiranno depressi. Quindi, tu e il tuo partner dovete rafforzarvi a vicenda mentre cercate ancora di fare del vostro meglio per la guarigione del bambino.

messaggi recenti