Conoscere le funzioni del citoscheletro e le sue varie strutture

Il citoscheletro è una rete di filamenti e tubuli che si estendono in tutta la cellula, attraverso il citoplasma, che comprende tutto il materiale della cellula diverso dal nucleo. Il citoscheletro può essere trovato in tutte le cellule, ma le proteine ​​che ne sono i mattoni possono differire da un organismo all'altro.

Funzioni del citoscheletro

In generale, la funzione del citoscheletro è quella di supportare la vita cellulare, dare forma, organizzare e connettere gli organelli (una specie di organo) al suo interno. Il citoscheletro ha anche ruoli nel trasporto molecolare, nella divisione cellulare e nella segnalazione cellulare. Quella che segue è una spiegazione più dettagliata delle funzioni del citoscheletro che sono importanti per la vita di una cellula:

1. Dai forma alla cella

La funzione di questo citoscheletro è molto importante, soprattutto per le cellule che non hanno una parete cellulare, ad esempio nelle cellule animali. Questo tipo di cellula non prende la sua forma dallo spesso strato esterno.

2. Movimento cellulare

I microfilamenti e i microtubuli sul citoscheletro consentono alle cellule di strisciare e migrare. I microtubuli aiutano anche a formare strutture, come ciglia e flagelli, che consentono il movimento delle cellule.

3. Organizza cellule e organelli

Il citoscheletro può organizzare le cellule, aiutare a spostare gli organelli in tutta la cellula e mantenere gli organelli cellulari in posizione mentre svolgono le loro funzioni. Ad esempio, il citoscheletro aiuta a spostare i cromosomi durante la divisione cellulare. Il citoscheletro può essere analogo alla struttura di un edificio che funziona per dare una forma definita alla cellula, fornire supporto e mantenere in posizione la struttura dell'edificio.

Struttura del citoscheletro

La struttura del citoscheletro è costituita da tre tipi di filamenti che sono catene proteiche allungate sotto forma di microfilamenti, filamenti intermedi e microtubuli.

1. Microfilamento

I microfilamenti nel citoscheletro sono fibre proteiche che sembrano fili con un diametro di 3-6 nanometri (nm). Pertanto, i microfilamenti sono i filamenti più sottili nel citoscheletro. I microfilamenti sono anche conosciuti come filamenti di actina perché sono principalmente composti dalla proteina actina che è anche responsabile della contrazione muscolare. Pertanto, i microfilamenti si trovano comunemente nelle cellule muscolari. Ecco alcune delle funzioni dei microfilamenti:
  • La prima funzione dei microfilamenti è quella di fornire assistenza nella citochinesi, il processo durante il quale il citoplasma di una cellula si divide in due cellule figlie.
  • La prossima funzione dei microfilamenti è quella di aiutare la motilità cellulare (movimento) e di consentire agli organismi che hanno una singola cellula di muoversi, come le amebe.
  • Infine, i microfilamenti sono anche coinvolti nel processo di flusso citoplasmatico attraverso la cellula per fornire nutrienti.

2. Filamento intermedio

I filamenti intermedi sono larghi circa 8-12 nm. I filamenti intermedi sono indicati anche come filamenti intermedi o filamenti intermedi perché si trovano tra i microfilamenti più piccoli e i microtubuli più grandi. I filamenti intermedi possono facilitare la formazione di cheratina e neurofilamenti. Questo tipo di filamento può anche essere costituito da diverse proteine, come cheratina, vimentina, desmina e lamina. Oltre alle lamine, nel citoplasma si trovano tutti i tipi di filamenti intermedi. Ogni filamento ha una funzione diversa, tra cui
  • La lamina si trova nel nucleo e serve a sostenere l'involucro nucleare che circonda il nucleo.
  • I filamenti intermedi nel citoplasma funzionano per mantenere la forma della cellula, resistere alla pressione e fornire supporto strutturale alla cellula.

3. Microtubuli

In base alle loro dimensioni, i microtubuli sono i filamenti più grandi delle fibre del citoscheletro con una dimensione di circa 23 nm. La forma dei microtubuli ricorda piccoli tubi rotondi cavi fatti di alfa e beta tubulina. Ci sono tredici tubuline che sono collegate per formare un singolo tubo di microtubuli che possono continuare ad espandersi o restringersi. Questa parte del citoscheletro è molto dinamica e può cambiare rapidamente. Di seguito sono riportate alcune delle funzioni dei microtubuli nel citoscheletro:
  • Spinge la cellula in avanti formando una struttura simile a un flagello.
  • Aiuta nella formazione di strutture simili a ciglia, che possono aumentare la superficie della cellula e consentire alla cellula di muoversi.
  • Aiuta a trasportare molecole o materiali cellulari
  • Aiuta la formazione delle pareti cellulari nelle cellule vegetali.
[[articolo correlato]] Oltre alle tre strutture di cui sopra, il citoscheletro è costituito anche da alcune proteine ​​motorie.
  • miosina, ovvero proteine ​​che interagiscono con le proteine ​​dell'actina e sono ugualmente responsabili della contrazione muscolare. La miosina è anche coinvolta nei processi di citochinesi, esocitosi ed endocitosi.
  • kinesin, vale a dire proteine ​​che si muovono lungo i microtubuli per trasportare componenti cellulari e funzionano per tirare organelli lungo la membrana cellulare.
  • Cenare in una proteina che attira gli organelli cellulari verso il nucleo.
Quelle sono le parti e le funzioni del citoscheletro. Sia le cellule eucariotiche che quelle procariotiche hanno entrambe un citoscheletro. Tuttavia, la forma del citoscheletro è molto semplice nelle cellule procariotiche, senza flusso citoplasmatico, e non è così chiaramente visibile come nelle cellule eucariotiche. Se hai domande sui problemi di salute, puoi chiedere al tuo medico direttamente sull'applicazione per la salute della famiglia SehatQ gratuitamente. Scarica subito l'app SehatQ dall'App Store o da Google Play.

messaggi recenti