7 cause di prurito allo scroto, potrebbero essere sintomi di infezioni trasmesse sessualmente

Lo scroto pruriginoso è una condizione spesso vissuta dagli uomini. Ci sono molti fattori che causano prurito alla pelle scrotale, che vanno dall'infiammazione della pelle, alle infezioni virali o batteriche. . Inoltre, anche i fattori igienici e i disturbi medici svolgono un ruolo nell'innescare il prurito della pelle dei testicoli. Sapere cosa provoca il prurito sulla pelle dei testicoli mira a rendere gli uomini più attenti alla salute dei genitali.

Cause di prurito allo scroto

Il prurito allo scroto ti fa sicuramente sentire a disagio, giusto? Quindi, quali sono le cause del prurito allo scroto?

1. Irritazione

L'attività fisica per un lungo periodo di tempo può irritare la pelle intorno allo scroto. Questa condizione provoca quindi prurito allo scroto e all'area circostante. Anche nei casi più gravi, la pelle del testicolo può sbucciarsi e causare piaghe. Oltre al prurito e alla desquamazione della pelle dei testicoli, altri segni che indicano che si è verificata irritazione negli organi riproduttivi maschili sono: la pelle è ruvida al tatto, appare rossastra e ci sono piaghe aperte sullo strato esterno della pelle.

2. Infezione fungina

Il prurito sulla pelle dei testicoli può anche essere causato da un'infezione da lievito candidosi. Questo accade quando la popolazione di funghi Candida crescendo in numero incontrollabile. oltretutto Candida, altri funghi dermatofiti, come Microsporum, Trichophyton o Epidermopyton può anche causare prurito ai testicoli. Altri sintomi che compaiono quando si verifica un'infezione da lievito includono dolore durante la minzione, sensazione di bruciore intorno al pene e allo scroto, arrossamento e gonfiore, un cattivo odore del pene e pelle secca.

3. Herpes genitale

Il prurito della pelle del testicolo può anche essere causato da un'infezione virale. Uno di questi è l'infezione da virus dell'herpes nei casi di herpes genitale. L'herpes genitale è una malattia che viene trasmessa attraverso il sesso non sicuro, che spesso consiste nell'avere più partner per non indossare il preservativo durante il sesso. L'infezione virale provoca quindi una serie di sintomi, uno dei quali è che lo scroto si sentirà molto pruriginoso e scomodo. Altri sintomi sono la sensazione di stanchezza facile, dolore ai testicoli e sensazione di bruciore, comparsa di vesciche sul pene, dolore durante la minzione.

4. Gonorrea

Proprio come l'herpes genitale, la gonorrea è una malattia a trasmissione sessuale causata da un'infezione batterica. Oltre al prurito allo scroto, la gonorrea può anche causare testicoli gonfi, minzione dolorosa e secrezioni verdi, gialle o bianche dal pene.

5. Verruche genitali

Il papillomavirus umano o HPV fa sì che una persona sviluppi le verruche genitali. La dimensione è molto piccola, a volte nemmeno visibile. Sembra un cavolfiore e cresce a grappoli. Queste verruche possono crescere dallo scroto all'interno delle cosce. Quando una persona ha le verruche genitali, l'area genitale, compreso lo scroto, pruderà. Anche in alcuni casi, la presenza di verruche può far sanguinare o gonfiare l'area intorno ai genitali.

6. Clamidia

La clamidia è una malattia a trasmissione sessuale causata da un'infezione batterica. Oltre al prurito, la clamidia può anche causare uno scroto gonfio accompagnato da dolore. In alcuni casi, la clamidia provoca anche una scarica verde, gialla o bianca dal pene.

7. Pidocchi pubici

Ci sono pidocchi che possono vivere nei peli pubici Ptiro pubico. Proprio come altri tipi, queste pulci si affidano a fonti di cibo succhiando il sangue dei loro ospiti. La trasmissione avviene attraverso il contatto diretto con persone che sono state infettate da zecche simili. Sebbene non causino alcuna malattia o infezione particolare, i pidocchi del pube possono causare prurito allo scroto e ad altre aree intorno al pene. [[Articolo correlato]]

Come trattare il prurito allo scroto?

Quando lo scroto o la pelle dei testicoli prudono, come trattarlo dipende da cosa lo ha innescato. Il medico prescriverà un trattamento in base alla condizione, ad esempio con lozione o crema idratante per affrontare l'irritazione. Tuttavia, se i testicoli pruriginosi si verificano a causa di un'infezione a trasmissione sessuale, il medico prescriverà farmaci antivirali o antibiotici in base alla causa dell'infezione. Inoltre, se lo scroto pruriginoso si verifica a causa di rapporti sessuali non protetti, il medico effettuerà anche ulteriori esami per scoprire il tipo di infezione a trasmissione sessuale sperimentata.

Quando dovresti andare dal dottore?

In generale, uno scroto pruriginoso potrebbe non essere serio. Il prurito ai testicoli può anche andare via da solo. Tuttavia, se i testicoli pruriginosi sono accompagnati da un'eruzione cutanea, gonfiore e dolore, consultare immediatamente un medico, poiché questo potrebbe essere un segno di una grave condizione medica.

Note da SehatQ

Il prurito allo scroto è generalmente causato da problemi medici dovuti alla mancanza di igiene. Ecco perché dovresti prenderti cura della salute degli organi riproduttivi maschili ogni giorno se vuoi evitare questi problemi. Pulire diligentemente lo scroto e altre aree intorno ai genitali è il modo che puoi fare per prevenirlo. Assicurati anche di svolgere attività sessuali sicure per ridurre al minimo il rischio. Consulta le lamentele di prurito allo scroto che stai riscontrando attraverso le caratteristiche chiacchiere dal dottore direttamente nell'applicazione per la salute della famiglia SehatQ. Scarica subito l'applicazione su App Store e Google Play

messaggi recenti