Comprensione del processo di erezione del pene negli uomini

L'erezione è un segno che la funzione sessuale di un uomo è attiva e può verificarsi con o senza eccitazione sessuale (come al mattino). Sfortunatamente, anche l'erezione del pene può essere interrotta, il che ha un impatto sull'interruzione dell'attività sessuale. Scopri i dettagli dell'erezione del pene, dal meccanismo, il tipo, le caratteristiche di un'erezione normale, ai disturbi medici che devono essere osservati di seguito.

Che cos'è un'erezione?

L'erezione è una condizione in cui il pene diventa duro, teso e ingrandito. Nell'anatomia del pene ci sono nervi, muscoli e vasi sanguigni. Queste tre cose giocano un ruolo nel far indurire e irrigidire il pene. Il pene sperimenterà questa condizione quando riceve stimolazione sessuale, sia attraverso il tatto, il suono, la vista o le fantasie sessuali. Quando il pene si è indurito, il pene maschile può eiaculare. L'eiaculazione è il processo di rilascio dello sperma contenente sperma, che poi va all'utero per la fecondazione. L'eiaculazione è anche un segno di uomini che sperimentano il massimo piacere sessuale, noto anche come orgasmo.

Come si verifica il meccanismo di erezione?

Fino a quando il pene non può indurirsi, irrigidirsi e allargarsi, ci sono una serie di fasi che vengono superate, vale a dire:
  • Quando riceve una stimolazione sessuale, il corpo riceverà segnali da una parte del cervello chiamata nucleo paraventricolare.
  • Segnale da nucleo paraventricolare andando ai nervi pelvici nervi cavernosi ) passando attraverso i nervi autonomi del midollo spinale.
  • Successivamente, il segnale verrà inviato a corpi cavernosi e vasi del pene.
  • Muscolo corpi cavernosi sarà riempito di sangue. Questo lo farà poi allargare, compresa la membrana che ricopre la parte dell'organo riproduttivo maschile, cioè tunica albuginea.
  • Tunica albuginea si chiuderà in modo che il sangue che è entrato nel corpi cavernosi 'bloccato'. Questa condizione produce quindi una pressione che a sua volta fa indurire il pene.
  • I muscoli pelvici si contrarranno anche durante l'erezione.
Quando un uomo raggiunge l'orgasmo, o non riceve più la stimolazione sessuale, il cervello invierà di nuovo segnali. Ma questa volta, il segnale ha dato l'ordine di ridurre il flusso sanguigno al pene. Dopo di che, il sangue intrappolato in corpi cavernosi uscirà e farà appassire di nuovo il pene. [[Articolo correlato]]

Tipi di erezione

Secondo la revisione scientifica di Le cliniche urologiche del Nord America , Esistono 3 tipi di erezione del pene, a seconda della fonte di stimolazione, vale a dire:
  • Erezione riflessogena (tocco) . Questo deriva dalla stimolazione sotto forma di contatto diretto con il pene, come quando ci si masturba o si fa sesso.
  • Erezioni psicogene. La stimolazione viene dalla vista, dall'udito e dal pensiero. Di solito questo si verifica quando un uomo legge o guarda qualcosa di sessuale.
  • Erezione notturna. Questo tipo si verifica quando l'uomo dorme, precisamente quando entra in scena movimento oculare rapido (FRENO). Questa condizione rende le cellule locus coeruleus il cervello diventa inattivo. In effetti, queste cellule funzionano per regolare l'erezione del pene.

Caratteristiche di un'erezione normale

Anche se il tuo pene si ingrandisce e si indurisce, questo non sempre indica che l'erezione è normale. In effetti, ci sono una serie di criteri per dire che un pene ha un'erezione normale, vale a dire:

1. Pene duro e grande

La prima caratteristica di un'erezione normale è che il pene si indurirà e si ingrandirà. Tuttavia, va notato che il livello di durezza del pene è piuttosto alto. Ci sono casi in cui il pene si indurisce, ma non abbastanza. Ci sono diversi fattori che fanno sì che il pene sia meno duro quando è eretto, come la mancanza di vitamine, l'umore ( umore ) non va bene, all'impotenza.

2. Il pene non può essere piegato

La caratteristica di un pene perfettamente allungato è che non può essere piegato. Normalmente, il pene sarà duro e punterà dritto in avanti o verso l'alto. Tuttavia, alcuni uomini scoprono che il pene può ancora essere piegato. Ciò indica che il pene non è completamente eretto.

3. L'erezione dura circa 5 minuti

Secondo una ricerca di Journal of Sex Medicine , idealmente erezione del pene fino a quando l'eiaculazione dura circa 5,4 minuti. Tuttavia, questo non può essere utilizzato come riferimento. La durata di un'erezione varia per ogni uomo e questa è influenzata da vari fattori che vanno dalle condizioni psicologiche alla presenza di alcuni disturbi medici.

4. L'erezione si verifica di notte e al mattino

Trovi spesso "Mr. Sei teso di notte e al mattino appena sveglio? Non preoccuparti perché questa è in realtà una cosa normale e va nel tipo di erezione notturna. Sebbene non si sappia con certezza, si pensa che le erezioni mattutine e serali siano legate alle fasi del sonno, ovvero:Rmovimento rapido degli occhi(FRENO). Ha detto che quando gli uomini entrano nella fase del sonno REM, le cellule noradrenergiche nel cervello diventano inattive. In effetti, queste cellule svolgono un ruolo nel controllo dell'erezione del pene. Poiché queste cellule non sono attive, il pene sperimenterà facilmente un'erezione, anche se non è "necessaria". [[Articolo correlato]]

Prevenire la disfunzione erettile

Sfortunatamente, molti uomini non sono in grado di mantenere l'erezione o non riescono nemmeno a indurirsi nonostante siano stimolati sessualmente. Questa condizione è nota come disfunzione erettile alias impotenza. Ci sono varie cause di disfunzione erettile, che vanno dalle conseguenze di uno stile di vita malsano come fumare e bere alcolici, ad alcune malattie come problemi cardiaci o diabete. Quindi, come evitare questo problema? Segnalato da L'Istituto Nazionale del Diabete e delle Malattie Digestive e Renali , Esistono diversi modi per prevenire la disfunzione erettile, vale a dire:
  • Non fumare
  • Mangiare cibi che possono rendere il pene eretto al massimo (verdure, frutta, pesce)
  • Evitare di mangiare cibi ricchi di grassi e sodio (carni grasse, latticini, cibi fritti)
  • Mantieni il peso corporeo ideale
  • Controlla la pressione sanguigna e la glicemia
  • Non bere alcolici
  • Evita l'uso di droghe illegali
  • Esercitarsi attivamente
  • Gestire bene lo stress
[[Articolo correlato]]

Altri fatti sulle erezioni

Dopo aver appreso varie informazioni sul meccanismo, i tipi e le caratteristiche di un'erezione normale, ecco alcuni altri fatti che dovresti sapere:
  • Le erezioni si sono verificate da quando il bambino era ancora nel grembo materno
  • Un pene più corto può effettivamente avere un'erezione più grande (86 percento) di un pene più lungo (47 percento)
  • Il pene si contrarrà 3-5 volte durante la notte fino al mattino
  • Gli uomini possono ancora raggiungere l'orgasmo anche se il pene è "appassito"
  • La lunghezza media del pene in erezione è di 14,1 cm secondo uno studio del 2013
Hai lamentele su erezioni o altre malattie riproduttive maschili? Chiedi direttamente al dottore Il meglio dell'app per la salute della famiglia SehatQ. Scarica ora su App Store e Google Play.

messaggi recenti