Non mettere protesi senza rimuovere le radici dei denti, questo è il pericolo

I denti che sono stati danneggiati per lungo tempo e non trattati, spesso lasciano la radice del dente ancora incastrata. A prima vista, questo rende l'area del dente sdentata e interferisce con l'estetica. Quindi, molte persone vogliono coprirlo con protesi. Sfortunatamente, non è raro che ciò avvenga senza rimuovere la radice rimanente del dente. Si sconsiglia l'installazione di protesi senza estrarre le radici dei denti. Perché questo passaggio può comportare una serie di rischi negativi per la salute dentale e orale.

Il motivo per l'installazione di protesi senza estrarre le radici dei denti non è raccomandato

Quando abbiamo carie, è un segno che ci sono molti batteri che divorano la superficie dei denti. Se lasciati deselezionati, i batteri continueranno a funzionare e alla fine non rimarrà più la corona. Infine, solo la radice è ancora bloccata nella gomma. Devi ricordare che la perdita della corona di questo dente non significa che sei sdentato e sono il via libera per poter installare subito la dentiera. La radice rimanente del dente deve essere estratta prima di poter coprire la gengiva con la dentiera. L'installazione di protesi senza estrarre le radici dei denti può causare vari disturbi nel cavo orale, vale a dire:

1. Infezione

Le radici rimanenti dei denti che non vengono estratte possono essere una fonte di infezione nel cavo orale. Perché, anche se poco visibile, la radice del dente può ancora essere un luogo di raccolta di batteri che possono in seguito far gonfiare, pus e sanguinare facilmente le gengive. Le radici dei denti che non sono coperte da protesi da sole possono scatenare infezioni, specialmente quelle che sono coperte da protesi. Le radici non vengono toccate da detergenti, saliva e altri liquidi detergenti che possono aiutare a eliminare i batteri. Di conseguenza, i batteri si accumuleranno e attiveranno vari disturbi nella cavità orale.

2. Le protesi non si adattano correttamente quando vengono utilizzate

Le buone protesi sono quelle che possono essere utilizzate comodamente e sono in grado di sostituire correttamente la funzione dei denti mancanti. Le protesi, sia rimovibili che permanenti, ovviamente non saranno in grado di aderire correttamente alle gengive se ci sono ancora denti radicolari bloccati sotto. Le protesi che non si adattano ma sono costrette a usare possono causare effetti collaterali diffusi. Per esempio:
  • I denti opposti o che si trovano nella direzione opposta alla dentiera ricevono una pressione eccessiva, rendendo dolorosi i denti che altrimenti sarebbero sani.
  • Ti provoca dolore alla mascella, specialmente durante la masticazione
  • Piaghe scatenanti sulle gengive, sulla lingua, sul palato o sugli angoli delle labbra
  • Ti fa sperimentare il mughetto costantemente
  • Il profilo del viso è cambiato, sembra piatto.
  • Problemi digestivi dovuti alla ridotta capacità di masticazione

3. Alitosi

L'installazione di protesi senza estrarre le radici dei denti è una pratica non sterile. I batteri che si accumulano sulle radici dei denti, oltre a poter scatenare l'infezione, possono anche causare una forte alitosi, soprattutto se le radici dei denti marciscono perché sono costantemente ricoperte di dentiere.

Quali sono i passaggi corretti per l'installazione di protesi?

Affinché le protesi che utilizzi possano fornire i massimi benefici, questi strumenti devono essere installati correttamente dal dentista. Prima di installare la protesi, il dentista esaminerà le condizioni generali della cavità orale. Se è ancora rimasta una radice del dente, la radice verrà estratta per prima. Verranno riempiti per primi anche i denti che sono cavità, in particolare quelli che verranno utilizzati come protesi. Dopo che la condizione della cavità orale è pulita, il medico inizierà il processo di installazione della protesi, con i seguenti passaggi:

• Fornire una lettera di raccomandazione per una radiografia della mascella

È necessario eseguire i raggi X per vedere la disposizione complessiva dei denti e delle mascelle, nonché per assicurarsi che non vi siano più radici rimanenti dei denti ancora incastonati. Le radiografie che di solito vengono eseguite sono radiografie panoramiche.

• Stampa dei denti

Dopo aver confermato che non ci sono più problemi ai denti o alla mascella, il medico stamperà i denti della mascella superiore e inferiore. Le impronte dentali vengono eseguite in modo che il medico possa vedere più chiaramente la struttura della disposizione dei denti e progettare un piano di trattamento che si adatti meglio alle condizioni dei denti.

• Realizzazione di protesi in laboratorio

Le impronte dentali insieme a un piano di trattamento sotto forma di design, materiali selezionati, al colore dei denti che sono stati abbinati ai denti adiacenti, vengono quindi inviate al laboratorio per la produzione di protesi. Questo processo richiede solitamente una settimana. Quindi, dopo il processo di impronta dentale, di solito al paziente verrà chiesto di tornare una settimana dopo.

• Adattamento della protesi

Il dente finito viene realizzato in laboratorio secondo lo stampo, quindi verrà rispedito al dentista. Il medico eseguirà quindi un'installazione diretta nella cavità orale. Se la protesi si adatta correttamente e ti senti a tuo agio, puoi tornare a casa con i denti. Ma se non si adatta, come se ci fosse ancora qualcosa incastrato, è troppo largo o troppo stretto, il medico effettuerà le regolazioni finché non ti sentirai a tuo agio. Tieni presente che la dentiera ti sembrerà strana la prima volta che viene inserita in bocca. Comprensibilmente, le protesi sono oggetti estranei che prima non c'erano, quindi ci vorrà del tempo per abituarsi.

• Controllo

Dopo che la protesi è stata posizionata con successo, il medico di solito ordina un follow-up una settimana dopo per verificarne il comfort e il potenziale danno al tessuto circostante. [[articoli correlati]] Il processo di installazione della protesi dal dentista può sembrare lento ad alcune persone perché devono prima fare un esame. Tuttavia, tutto questo viene fatto in modo che le protesi utilizzate siano comode, resistenti e non danneggino i tessuti della cavità orale. Non lasciare che le protesi installate diventino effettivamente una fonte di malattia in bocca.

messaggi recenti