I bambini che piangono piangono facilmente, come superare?

Un piagnucolone può davvero turbare i genitori. Soprattutto se le lamentele continuano tutto il giorno senza motivo. Se è ancora un bambino, puoi capire che piangere può essere il suo modo di comunicare. Quindi, cosa succede se il bambino è entrato in età scolare ma piange o piange ancora molto?

Cause dei bambini che piangono facilmente o piagnucolano

Crybaby è una cosa naturale che accada. Soprattutto quando il tuo bambino ha meno di 2 anni. In genere, i bambini di questa età non sono ancora in grado o hanno difficoltà a spiegare cosa li fa piangere. Di conseguenza, piangere è un modo di comunicare. Quindi, all'età dei bambini piccoli, la causa del pianto dei bambini spesso può verificarsi per vari motivi. Forse è affamato, stanco, in cerca di attenzioni, desidera qualcosa, si sente a disagio, stressato o addirittura malato in modo che il bambino continui a agitarsi. Pertanto, è importante che tu osservi se il tuo piccolo ha la febbre, è ferito o sente dolore in qualsiasi parte del suo corpo. Se il bambino è abbastanza grande, come l'età scolare, la causa di un piagnucolone potrebbe essere perché sta cercando attenzioni. Tuttavia, il comportamento dei bambini che piangono facilmente rende sicuramente disturbate le altre persone intorno a loro. Non di rado, sarà facilmente etichettato come un piagnucolone. Se è così, devi sapere qual è la ragione di un piagnucolone. Uno di questi, potrebbe essere che tuo figlio abbia sentimenti sensibili o che la tua educazione dei bambini sia diversa e inappropriata. Inoltre, i bambini piagnucoloni in età scolare possono avere problemi con lo sviluppo emotivo. Se viziate spesso vostro figlio, da grande può diventare un piagnucolone. Ciò avrà anche un impatto sulle attività di socializzazione dei bambini nel loro ambiente sociale. Quindi, i genitori non dovrebbero sottovalutare questi problemi. Il motivo è che si teme che i bambini in seguito avranno ostacoli allo sviluppo e alla socializzazione nel mondo esterno o nel loro futuro.

Come comportarsi con un piagnucolone?

Ci sono diversi modi che i genitori possono fare per affrontare i bambini piagnucoloni, inclusi i seguenti:

1. Mantieni la calma e non lasciarti trasportare dalle emozioni

Non pochi genitori sono trascinati dalle emozioni, turbati e vogliono essere arrabbiati, vedendo i propri figli piangere costantemente. Ora, questo dovrebbe essere evitato come un modo per affrontare i bambini piagnucoloni perché la reazione del genitore può essere interpretata erroneamente dal bambino. I bambini possono pensare che questa sia una minaccia e un segno che i loro genitori non li amano. Invece, devi calmarti il ​​prima possibile e pensare a calmare un bambino che si agita costantemente. Guardala negli occhi e chiedile gentilmente cosa la fa piangere e cosa vuole. Forse questo modo di trattare un bambino pignolo e piagnucoloso richiede molto tempo per far sì che il bambino voglia rispondere e non piangere più. Quindi, prova a farlo lentamente finché il bambino non smette di piangere.

2. Dai un tocco caldo

Quando un bambino è lamentoso, i genitori non dovrebbero dire: "Non piangere!" o "Proprio così, perché piangi? Molto lamentoso." Invece di far smettere di piangere il bambino, questa frase può effettivamente farlo piangere più a lungo. Devi guardare negli occhi il bambino, abbracciarlo forte e parlare con un'intonazione gentile. Quindi, il bambino si sentirà considerato e la comunicazione che esiste è bidirezionale.

3. Evita di dare facilmente ai bambini ciò che vogliono

Oltre a non essere necessariamente in grado di fermare il pianto di un bambino, i bambini in realtà vedono che il pianto è un'arma potente per attirare l'attenzione dei genitori e ottenere ciò che vogliono. Può anche usare il pianto occasionale come un modo per manipolarti. Quindi, prova a dire lentamente a tuo figlio, ad esempio "Figlio, se piangi, mamma/papà non sa cosa vuoi" o "Dai, smettila di piangere, cosa vuoi adesso?" Affrontando questo bambino testardo e lamentoso, il genitore mostra empatia per il bambino affermando che capisci la sua frustrazione, ma che ciò che vuole il bambino non può essere fatto in questo momento. Inoltre, i bambini impareranno che il modo per attirare l'attenzione dei genitori e ciò che vogliono è parlare chiaramente, non attraverso il pianto.

4. Cerca di distrarre il bambino

Se tuo figlio continua a essere pignolo, cerca di distrarlo. Puoi invitare tuo figlio a giocare o discutere con lui di altri argomenti, come i giocattoli che ha o la torta che gli piace. Se l'attenzione del bambino è distratta, smetterà di piagnucolare. Dare un abbraccio a tuo figlio può anche migliorare il suo umore.

5. Imposta il tempo di riposo del bambino

Il prossimo modo per affrontare un piagnucolone è impostare il tempo di riposo del bambino. Sì, uno dei motivi per cui un piagnucolone può essere perché si sente stanco a causa della mancanza di sonno o di certe cose. Quindi, se tuo figlio inizia a piangere continuamente nel pomeriggio prima di andare a dormire, potrebbe essere stanco e assonnato e desiderare riposare più velocemente.

6. Dai più attenzione ai bambini

Se il lamento di tuo figlio non è dovuto a stanchezza o dolore, potresti doverti interrogare. Sei stato abbastanza impegnato ultimamente da far piangere facilmente tuo figlio? Se la risposta è sì, dovresti prestare attenzione dedicando più tempo ai bambini per giocare o fare altre cose insieme.

7. Loda se il bambino smette di piangere

Se il bambino ha smesso di piangere, lodalo. "Ora, i bambini intelligenti mamma/papà non piangono più." Lodare il buon comportamento incoraggerà i bambini a cercare l'attenzione in modo positivo in modo da non piagnucolare più.

8. Insegna ai bambini a controllare le emozioni in modo appropriato

Il prossimo modo per educare i bambini a essere indipendenti e non piagnucoloni è insegnare loro a controllare correttamente le proprie emozioni. Ad esempio, se tuo figlio è arrabbiato perché gli hai detto di non giocare fuori nella calura del giorno, incoraggialo ad affrontare la rabbia facendo qualcos'altro, come colorare o leggere una fiaba. Questo aiuterà il bambino a controllare le sue emozioni nel modo giusto. Inoltre, può anche aiutare a prevenire che i bambini piangano di nuovo. [[articoli correlati]] Se il metodo di cui sopra per trattare un piagnucolone non riesce a calmare il bambino, interferisce persino con le attività e la socializzazione, potrebbe essere che stia vivendo disturbi emotivi e cognitivi. Pertanto, non fa mai male consultare un pediatra per scoprire la causa. I pediatri possono essere in grado di fornire consigli su come affrontare un piagnucolone indirizzando tuo figlio a uno psicologo o a un consulente per l'infanzia.

messaggi recenti