Conosci le maschere KN95 e le differenze con le maschere N95

Le maschere sono diventate una parte primaria della vita umana, da quando la pandemia globale di COVID-19 ha colpito il mondo all'inizio del 2020. Ora ci sono molti tipi di maschere. A partire dalle mascherine mediche, mascherine N95, mascherine KN95, fino alle mascherine in tessuto. La differenza è che la maschera KN95 non ha ancora ottenuto un permesso dagli Stati Uniti. I paesi che riconoscono la sicurezza delle maschere KN95 sono la Cina e molti altri paesi. Nel frattempo, per gli Stati Uniti, si ritiene che KN95 non soddisfi i requisiti filtraggio.

La differenza tra le maschere N95 e KN95

Esistono molti tipi di maschere con i rispettivi numeri di serie. Tuttavia, in base a un articolo scientifico pubblicato nel settembre 2020, le maschere N95 offrono la massima protezione. La somiglianza tra le maschere KN95 e N95 è che entrambe possono filtrare il 95% delle particelle di aerosol nell'aria. Quindi, il modo in cui funziona è filtrare il 95% delle particelle di aerosol che potrebbero potenzialmente trasportare il virus che causa il COVID-19. Non solo, sono realizzati anche con uno strato di materiale sintetico che può essere utilizzato per coprire naso e bocca. Allora, qual è la differenza? La differenza principale è che le maschere N95 sono autorizzate dall'Istituto nazionale per la sicurezza e la salute sul lavoro o NIOSH. Questa è l'organizzazione degli Stati Uniti responsabile della regolamentazione delle mascherine. D'altra parte, la maschera KN95 non ha ancora ricevuto l'approvazione da NIOSH. Ci sono paesi che hanno dato il via libera al suo utilizzo, come la Cina, che è il proprio paese produttore. In effetti, la Food and Drug Administration degli Stati Uniti ha revocato l'ordine di utilizzare la maschera KN95 perché non soddisfaceva l'efficienza del filtro antiparticolato fino al 95%. Questa decisione è entrata in vigore a metà del 2020. In precedenza, all'inizio di aprile, c'era un appello all'uso delle maschere KN95 a causa dello stock limitato di maschere. Tuttavia, dopo l'ispezione da parte di NIOSH, le maschere KN95 di sette produttori non soddisfacevano i requisiti.

Le maschere KN95 non sono idonee

Rinforzando i test condotti dal NIOSH, i ricercatori dell'Emergency Care Research Institute o ECRI hanno scoperto che quasi il 70% delle maschere KN95 provenienti dalla Cina non soddisfaceva i requisiti di efficacia. In effetti, questa organizzazione senza scopo di lucro ha emesso un avviso nel settembre 2020. Circa 200 maschere KN95 di 15 diversi produttori sono state apparentemente dichiarate non idonee dopo aver superato test approfonditi. Mentre in precedenza, molti ospedali negli Stati Uniti hanno acquistato centinaia di migliaia di mascherine negli ultimi sei mesi. Anche da questi risultati, l'ECRI raccomanda che il personale medico controlli a fondo prima di acquistare maschere non prodotte negli Stati Uniti o prive di certificazione. La conclusione dei risultati è che la maschera KN95 non soddisfa i requisiti per l'uso da parte del personale medico. Perché hanno bisogno di una protezione a strati considerando lo stretto contatto con i fluidi corporei dei pazienti infetti.

E l'uso quotidiano?

Per coloro che usano le maschere KN95 per scopi quotidiani quando devono uscire di casa, puoi respirare facilmente. Perché, anche se questa maschera non soddisfa gli standard NIOSH, non significa che sia inutile. Se utilizzata durante attività che non comportano il contatto con i fluidi corporei di altre persone, la maschera KN95 può comunque essere utilizzata. La natura è la stessa, per proteggere l'apparato respiratorio. Tuttavia, non utilizzare mai una maschera KN95 per scopi medici o mentre ci si trova in un'area ad alto rischio. Va inoltre sottolineato che a volte una maschera dello stesso produttore ha qualità diverse. Ciò dimostra che non esiste un processo di QA o garanzia di qualità coerente da parte del produttore. La ricerca potrebbe anche continuare, dato che in Cina ci sono 3.500 produttori di maschere KN95. Quindi, ciò che l'ECRI ha trovato non è ancora una rappresentazione delle maschere prodotte dal paese delle cortine di bambù.

Le mascherine sono soggette a contraffazione

Sempre dall'ECRI, ci sono avvertimenti sulla possibilità di mascherine N95 contraffatte. Perché i funzionari di frontiera a Boston hanno confiscato 20.000 maschere N95 false inviate da Hong Kong. Per quanto riguarda le maschere KN95, anche il team di ricerca del Greater Boston Pandemic Fabrication Team (PanFab) ha avuto il tempo di rilevare qualcosa di simile. Nel luglio 2020 hanno valutato le maschere KN95 e i risultati non hanno soddisfatto gli standard dichiarati dai produttori. Inoltre, il capo del team di ricerca ha anche affermato che le maschere KN95 erano molto vulnerabili alla contraffazione. Questo studio è stato condotto su mascherine donate a tre ospedali di Boston. Inoltre, una delle maschere contraffatte ha mostrato una scarsa capacità di filtraggio. Tuttavia, ciò non significa che tutte le maschere KN95 siano cattive. Anche se sono vulnerabili alla contraffazione, ce ne sono alcuni che si qualificano per essere usati come protettori durante le loro attività quotidiane. [[Articolo correlato]]

Note da SehatQ

Dato che ci sono così tante maschere là fuori e il consiglio di indossarne due, la cosa a cui prestare attenzione è assicurarsi che le specifiche soddisfino le proprie esigenze. Certo, le esigenze del personale medico sono diverse da quelle che indossano le mascherine solo per uscire un attimo di casa. Alcune cose che possono essere prese in considerazione sono assicurarsi di acquistare da un venditore di fiducia, guardare le specifiche del prodotto il più dettagliate possibile e non dimenticare di rivestire con una maschera di stoffa per la massima protezione. Per ulteriori discussioni su come indossare correttamente una maschera, chiedi direttamente al dottore nell'app per la salute della famiglia SehatQ. Scarica ora su App Store e Google Play.

messaggi recenti