Questo è il processo della respirazione umana e di varie malattie

Il processo di respirazione è spesso equiparato al processo di respirazione effettuato dagli esseri umani. In effetti, la respirazione è solo una cosa che si verifica in un processo che coinvolge molti organi e cellule del corpo. La respirazione è lo scambio di ossigeno e anidride carbonica nei polmoni ogni 3-5 secondi. Successivamente, il processo di respirazione esterna si verifica quando l'ossigeno nei polmoni viene trasferito al sangue. Il processo è quindi seguito dalla respirazione interna quando l'ossigeno nel sangue viene distribuito alle cellule in tutto il corpo in modo che queste cellule possano funzionare correttamente. Questo processo viene spesso definito respirazione cellulare. Questa serie di eventi è conosciuta come il processo della respirazione.

Cosa succede nel processo di respirazione?

A causa del complesso processo di respirazione, molti organi sono coinvolti in esso. A partire dal naso o dalla bocca come ingresso per l'ossigeno e l'anidride carbonica, la laringe, i polmoni, le sacche d'aria e i capillari nei polmoni stessi. Il processo di respirazione inizia quando si inala ossigeno attraverso il naso o la bocca, noto anche come inalazione. Questo processo è caratterizzato dall'allungamento del muscolo diaframma durante la respirazione in modo da fornire lo spazio più ampio possibile per l'ingresso di ossigeno. Dal naso o dalla bocca, l'ossigeno entra nel corpo attraverso la parte posteriore della gola, attraverso la laringe, quindi si separa in due bronchi che portano ai polmoni destro e sinistro. Per garantire una respirazione regolare, questi bronchi non devono essere disturbati da muco o infiammazioni. Successivamente, il gas sarà nuovamente suddiviso in canali più piccoli chiamati bronchioli e sacche d'aria chiamate alveoli. L'essere umano medio ha 600 milioni di alveoli nel suo corpo che sono circondati da vasi sanguigni chiamati capillari. È qui che avviene il processo di respirazione esterna, ovvero il trasferimento di ossigeno dai polmoni al sangue. Il gas rimanente nella respirazione è l'anidride carbonica. Questo gas verrà espulso dal corpo attraverso il processo di espirazione (espirazione) che è caratterizzato dal restringimento del muscolo del diaframma in modo che aiuti i polmoni ad espellere l'anidride carbonica attraverso il naso o la bocca.

Malattie che possono interferire con il processo respiratorio

Il processo di respirazione sarà interrotto quando si soffre di determinati problemi di salute che attaccano il sistema respiratorio. Questa malattia può essere causata da un'infezione virale o batterica o da una malattia cronica. Ecco alcune malattie che causano l'interruzione del processo respiratorio nel tuo corpo:
  • Asma

L'asma è un'infiammazione cronica caratterizzata da mancanza di respiro ricorrente dovuta al restringimento o all'ostruzione delle vie aeree. L'asma è solitamente caratterizzata da mancanza di respiro superare di poco, tosse, oppressione toracica e mancanza di respiro. Quando si verifica l'asma, questi sintomi possono essere da lievi a molto gravi e pericolosi per la vita. Pertanto, gli asmatici sono fortemente incoraggiati a seguire tutti i consigli del medico e, se necessario, essere sempre pronti con gli antidolorifici dell'asma ovunque si trovino.
  • Malattia polmonare ostruttiva cronica (BPCO)

Questa malattia provoca anche mancanza di respiro che peggiora con l'età. La BPCO si trova solitamente nei fumatori attuali o nelle persone con una storia di forti fumatori. Una persona a cui viene diagnosticata la BPCO può sottoporsi a farmaci o terapie per ridurre il peggioramento dei sintomi. Naturalmente, deve evitare l'esposizione all'aria cattiva, anche dal fumo di sigaretta.
  • Bronchite cronica

L'interruzione del processo respiratorio è una forma di BPCO più altri sintomi sotto forma di tosse cronica. I pazienti con bronchite cronica espelleranno catarro, soprattutto al mattino.
  • Enfisema

L'enfisema è anche un'altra forma di BPCO che è caratterizzata dall'incapacità di una persona di espirare a causa di danni agli alveoli. Non esiste una cura per questa malattia, ma la sua gravità può essere ridotta se il paziente smette di fumare ed evita l'esposizione al fumo passivo.
  • Polmonite

Questa interruzione del processo di aspirazione si verifica anche a causa di un'infezione negli alveoli, causata da batteri, virus o funghi. La polmonite può essere curata attraverso un trattamento intensivo per 1-3 settimane, ma può anche essere mortale per alcune persone con determinati rischi.
  • Cancro ai polmoni

Questa malattia mortale può comparire in qualsiasi parte dei polmoni, ma di solito è vicino alle sacche d'aria o agli alveoli. La comparsa di un tumore cancerogeno interferirà con la capacità dei polmoni di diventare un luogo per il ricambio d'aria in modo da soffrire di sintomi, come cambiamenti nella voce e tosse con sangue che può portare alla morte. [[articolo correlato]] Anche il virus SARS-CoV2 o la malattia COVID-19 è una forma di infezione che interferisce con il processo respiratorio. Non esiste una cura per questa malattia, ma può essere prevenuta lavandosi frequentemente le mani e aumentando il sistema immunitario del corpo.

messaggi recenti