Riconosci i funghi selvatici commestibili e quelli velenosi

I funghi che sono comunemente menzionati nelle ricette di solito sono gli stessi. Mentre là fuori ci sono molti funghi selvatici che si possono mangiare. Non solo funghi ostrica selvatica, ma ci sono anche quelli che hanno un sapore delizioso come il pollo. Naturalmente, non è solo importante sapere quali funghi selvatici sono sicuri per il consumo. È inoltre necessario riconoscere quali sono tossici e dovrebbero essere evitati.

Conosci i funghi selvatici commestibili

Per le persone che amano trascorrere del tempo all'aria aperta, la raccolta di funghi può essere un hobby divertente. Tuttavia, ovviamente non può essere arbitrario. Perché ci sono tipi di funghi selvatici che sono velenosi e dannosi per la salute se consumati. Allora, quali tipi di funghi selvatici si possono mangiare?

1. Funghi Maitake

Maitake Oseng-oseng Maitake tipo fungo o gallina-del-bosco è uno dei preferiti dai cacciatori di funghi. Perché, Grifola frondosa è facile trovarli sempre nella stessa posizione. Una collezione di funghi maitake a prima vista sembra una piuma seduta di un pollo, ecco perché si chiama gallina-del-bosco. L'origine del fungo maitake è dalla Cina. Tuttavia, ora è cresciuto molto in Giappone e negli Stati Uniti. Le caratteristiche di questo fungo sono grigio brunastre. Le dimensioni possono essere piuttosto grandi con un peso di circa 23 chilogrammi. Tuttavia, la media pesa circa 1,5-7 chilogrammi. Inoltre, un'altra caratteristica abbastanza distintiva è che non ci sono lamelle o fogli sotto il cappuccio del fungo. Oltre ad essere facili da trovare, non esistono funghi velenosi con forme e colori che ricordano il maitake. Tuttavia, è meglio evitare i funghi di colore arancione o rossastro perché è probabile che siano stati contaminati da batteri.

2. Fungo di ostrica

Funghi ostrica freschi Tra i più popolari, i funghi ostrica selvatici sono anche molto ricercati dai cacciatori di amur. Molto facile da trovare, questo fungo ostrica svolge anche un ruolo importante nel processo di decomposizione dei tronchi d'albero e nel rilascio di sostanze nutritive nel terreno. Pertanto, può essere riassorbito da piante e organismi nell'ecosistema forestale. Generalmente, la dimensione del fungo ostrica è di circa 5-20 centimetri. Il colore varia, dal bianco al grigio. Mentre dietro il cappuccio, ci sono lamelle o fogli fino al gambo del fungo. I nutrienti dei funghi ostrica sono ricchi di vitamine del gruppo B e minerali come potassio, rame, ferro e zinco. Inoltre, esistono anche sostanze antinfiammatorie che possono proteggere dalle malattie croniche. Le raccomandazioni per la lavorazione dei funghi ostrica selvatici sono saltate con cipolle. Inoltre, può essere inserito anche in zuppe, pasta, carne, o fritto nella farina croccante.

3. Funghi di pollo della giungla

Tipo di fungo mensola di zolfo o i funghi pernice sono di colore arancione brillante o giallastro. Ha un gusto unico che ricorda la carne di pollo. Muffa Laetiporus sulfurei Questi crescono in grappoli in una disposizione a cassetto. Ma fai attenzione prima di consumare i funghi di gallina della giungla perché ci sono tipi pericolosi di funghi con forme simili. Di solito, funghi che causano allergie sono simili mensola di zolfo Cresce su conifere o conifere. Non meno importante, questo tipo di fungo deve essere cotto prima di essere mangiato. Ha il sapore del fegato di pollo con una consistenza simile alla carne. Proprio come la maggior parte degli altri funghi, i funghi gallinacei contengono sostanze nutritive sotto forma di fibre, vitamina C, potassio, zinco, fosforo e magnesio. Altri composti come polisaccaridi, acido eburikoico e acido cinnamico. Tutti sono efficaci nel prevenire la crescita dei tumori e sono antiossidanti, come evidenziato in uno studio condotto presso la China Three Gorges University, Yichang, Cina.

Funghi selvatici che è meglio evitare

Oltre a conoscere le tipologie di funghi selvatici che si possono mangiare, è importante anche fare attenzione a quali sono i funghi pericolosi e da evitare:
  • Cappello della morte dei funghi

Muffa Amanita phalloides è il tipo più tossico. Questo è il fungo più responsabile dei casi di morte per avvelenamento. Muffa cappuccio della morte è di colore bianco brunastro e può crescere ovunque.
  • Conocybe filaris

Contiene lo stesso veleno di berretto della morte, ma il colore tende al marrone. Se ingerito, gli effetti possono essere piuttosto fatali. Questo fungo cresce nei paesi europei, asiatici e nordamericani.
  • Scutellaria autunnale

Conosciuto anche come mortale Galerina, questo fungo è uno dei più letali. Il cappello è marrone e di solito cresce su tronchi d'albero marci.
  • Angelo della morte

Il colore del fungo Amanita ocreata è bianco e di solito cresce sulla costa occidentale Stati Uniti d'America. Se mangiati accidentalmente, funghi Angelo della morte può causare malattie gravi e persino la morte.
  • False spugnole

Simile alle spugnole commestibili, tipo Gyromitra esculenta e Gyromitra infula può essere considerato innocuo. Perché la forma è molto simile. Tuttavia, la differenza principale è visibile al taglio. Il gambo non è troppo cavo, a differenza del vero fungo spugnole.

Note da SehatQ

Oltre all'elenco sopra, ci sono molti altri tipi di funghi selvatici pericolosi per il consumo. Pertanto, se non sei sicuro del tipo di fungo da mangiare, dovresti evitarlo. Perché è molto probabile che causi gravi malattie e morte. Se sei interessato alle attività di caccia ai funghi in natura, dovresti prima dotarti di conoscenza. Ci sono molte classi che sono tenute direttamente da esperti. A partire dal metodo di identificazione al corretto processo di elaborazione. [[articoli correlati]] Inoltre, non mangiare funghi che crescono su autostrade, città o aree soggette a esposizione ai pesticidi. I funghi assorbono dall'ambiente sostanze inquinanti come i fumi dei veicoli e le sostanze chimiche. Per ulteriori discussioni sul primo soccorso in caso di avvelenamento da funghi, chiedi direttamente al dottore nell'app per la salute della famiglia SehatQ. Scarica ora su App Store e Google Play.

messaggi recenti