Quali sono le cause del tifo? Dai, attenzione al modo in cui si diffonde!

La febbre tifoide o tifoide è una malattia causata da un'infezione batterica che si annida ancora nei paesi in via di sviluppo. Questa infezione viene facilmente trasferita da cibi e bevande contaminati. Sebbene abbastanza comuni, le cause del tifo possono portare al rischio di morte se non trattate. Cosa causa esattamente il tifo?

Quali sono le cause del tifo (febbre tifoide)?

La causa della febbre tifoide o tifoide è un'infezione batterica Salmonella Typhi (S. Typhi). Una persona può contrarre questa malattia quando consuma acqua o cibo contaminato da batteri S. Typhi. La diffusione o il trasferimento dei batteri che causano il tifo avviene generalmente per via fecale fino a quella orale. Ciò significa che i batteri nelle feci di una persona infetta possono trasferirsi nel cibo o nelle bevande se non si lava accuratamente le mani dopo aver usato il bagno. I batteri si possono trovare anche nelle feci di persone che si sono riprese dal tifo ma che continuano a "trasportare" i batteri Salmonella Typhi (S. Typhi). Il rischio di tifo o febbre tifoide è ancora relativamente alto nelle persone che hanno ancora difficoltà ad accedere all'acqua pulita e non dispongono di buone strutture igienico-sanitarie. [[Articolo correlato]]

La via di trasmissione dei batteri che causano il tifo (febbre tifoide)

Trasmissione batterica Salmonella typhi poiché la causa principale del tifo si verifica nei seguenti due scenari:

1. Trasmissione oro-fecale dei malati di tifo

In questo scenario, la trasmissione ha origine dalle feci del paziente contenenti i batteri che causano la febbre tifoide. A volte, in alcuni casi, l'urina dei pazienti con tifo può trasportare batteri Salmonella Typhi . Se il paziente prepara cibo o bevande ma le sue mani non sono pulite dopo aver usato il bagno, il cibo è a rischio di essere contaminato da batteri che causano il tifo. Quindi se qualcun altro mangia il cibo che è stato servito, quella persona può essere infettata Salmonella Typhi e divenne tifo.

2. Trasmissione oro-fecale di portatori di batteri che causano il tifo

Oltre al passaggio da persone che sono effettivamente affette da tifo, la trasmissione può avvenire anche da pazienti guariti, che si chiama portatore cronico. Alcune feci di pazienti con tifo che si sono ripresi a volte ancora "trasportano" i batteri che causano il tifo e sono a rischio di trasferirsi ad altre persone. Pertanto, è importante essere diligenti nel lavarsi le mani correttamente dopo aver usato il bagno e prima di lavorare il cibo in modo che non vengano infettati da batteri che causano il tifo. [[Articolo correlato]]

Sintomi che possono comparire se sei infetto dai batteri che causano il tifo

Dopo aver consumato cibo o acqua potabile contaminata da batteri Salmonella typhi , i batteri scenderanno nel tratto digestivo. I batteri che causano il tifo si moltiplicheranno rapidamente nel corpo e inizieranno a infettare. Primi sintomi di infezione dovuti a Salmonella typhi sono febbre alta, dolore addominale e disturbi digestivi come stitichezza o diarrea. Se non trattati, i batteri che causano la febbre tifoide entreranno nel flusso sanguigno e si diffonderanno in altre aree del corpo. La diffusione dell'infezione può far peggiorare i sintomi della febbre tifoide entro poche settimane dall'esposizione. Altri sintomi che mostreranno i malati di tifo sono:
  • corpo debole
  • Male alla testa
  • Diminuzione dell'appetito
  • eruzione cutanea
  • corpo stanco
  • Confusione
Secondo l'Organizzazione mondiale della sanità (OMS), la febbre tifoide o tifoide si verifica fino a 11-20 milioni di casi ogni anno. Si dice che questi milioni di casi causino 128.000-161.000 morti all'anno.

Gestire il tifo o la febbre tifoide

La febbre tifoide o tifoide viene generalmente trattata con antibiotici, come gli antibiotici della classe dei fluorochinoloni. Tuttavia, sono stati ampiamente riportati casi di batteri tifoidi resistenti agli antibiotici (resistenza agli antibiotici), inclusi i fluorochinoloni. Questo fenomeno consente ai medici di passare a nuovi antibiotici come cefalosporine e azitromicina. Inoltre, come affermato in precedenza, alcuni pazienti che si sono ripresi sono ancora a rischio di trasportare batteri che causano il tifo. Cioè, possono diffondere i batteri ad altre persone attraverso le loro feci. Quindi, se tu o qualcuno vicino a te è stato infettato dal batterio che causa il tifo, devi prestare attenzione ai seguenti passaggi:
  • Prendi gli antibiotici che ti sono stati prescritti dal medico
  • Lavarsi le mani con acqua e sapone dopo aver usato il bagno
  • Non preparare o servire cibo agli altri
  • Torna dal medico per un riesame, per assicurarti che non ci siano batteri che causano il tifo rimasti nel corpo

Qual è la differenza tra tifo e tifo?

Sebbene il nome sia simile, tifo e tifo sono due malattie diverse. La febbre tifoide o tifoide è causata da un'infezione batterica Salmonella Typhi . Nel frattempo, il tifo è causato dalla rickettsia o dai batteri di orientia. Queste due malattie sono spesso identificate dalla società.

Note da SehatQ

La causa della febbre tifoide o tifoide è un'infezione batterica Salmonella Typhi (S. Typhi). Una persona può essere infettata da questo batterio quando consuma bevande o cibi contaminati da batteri S. Typhi. Se hai ancora domande sulla causa del tifo, puoi chattare direttamente con il medico sull'applicazione per la salute della famiglia SehatQ. Disponibile l'app HealthyQ gratuito a Appstore e Playstore per fornirti informazioni sanitarie affidabili.

messaggi recenti