HBsAg è un test per rilevare l'epatite B

HBsAg sta per epatite B antigeni di superficie. Entrando nel corpo, si formerà il virus dell'epatite B antigeni di superficie che può essere rilevato attraverso un esame del sangue. I risultati dell'esame HBsAg possono risultare in forma reattiva (positiva) o non reattiva (negativa). HBsAg positivo, che indica che sei stato infettato dall'epatite B. Dopo aver appreso la presenza dell'infezione, il medico di solito eseguirà ulteriori esami per determinare se l'infezione di cui soffri è nuova (acuta) o di vecchia data (cronica). Le persone infette da epatite B possono trasmettere il virus ad altre persone attraverso il loro sangue. Le donne incinte che sono infettate da questa malattia possono anche trasmettere questo virus ai loro bambini nell'utero durante il parto.

Cause di HBsAg positivo

Quando una persona viene infettata da un virus, il sistema immunitario o le difese dell'organismo formeranno un anticorpo per combattere il virus. Anticorpo o antigeni di superficie questo è ciò che si può rilevare quando ci si sottopone al test HBsAg. Se l'HBsAg è reattivo o positivo, significa che l'antigene è già nel tuo corpo. Con questi risultati, si può concludere che sei positivo per l'epatite B. L'epatite B può essere trasmessa tra esseri umani attraverso il sangue, lo sperma o altri fluidi corporei. Alcune delle cose che possono farti contrarre questa malattia includono:
  • Fare sesso con un'altra persona affetta da epatite B senza preservativo
  • Condivisione di aghi e abuso di droghe
  • Aghi accidentalmente bloccati utilizzati dai pazienti con epatite B. Questo incidente è solitamente vissuto da operatori sanitari, come medici o infermieri.
  • Condivisione di oggetti come spazzolino da denti e rasoio
  • Contatto diretto con sangue o ferite aperte di una persona infetta
L'epatite B può essere trasmessa anche da una madre infetta al figlio durante il parto.

Differenza tra HBsAg e HBeAg

Dopo che il risultato dell'HBsAg mostra un risultato reattivo, ci sarà un esame di follow-up per vedere quando compare l'infezione. I controlli a questo possono essere effettuati anche contemporaneamente all'inizio. Dai risultati dell'analisi del sangue, oltre a vedere i risultati dell'HBsAg, potresti conoscere anche i risultati dell'HBeAg. HBeAg sta per antigene-e dell'epatite B. Questo antigene è una proteina del virus dell'epatite B nel sangue infetto, quando il virus si replica attivamente. Un risultato HBeAg positivo indica che l'infezione che si verifica nel tuo corpo è attiva e il virus all'interno si sta moltiplicando in modo ottimale. I risultati mostrano anche che puoi facilmente trasmettere l'epatite B ad altre persone. Leggi anche: 9 sintomi dell'epatite B che spesso attaccano silenziosamente

HBsAg positivo nelle donne in gravidanza

Tutte le donne incinte devono generalmente sottoporsi a un esame per l'epatite B. Perché i bambini nati da madri con questa infezione hanno una probabilità del 90% di contrarre la malattia. Durante la gravidanza, le donne in gravidanza che sono HBsAg positive non trasmetteranno questo virus al feto che contengono. È solo durante il processo di consegna che questo virus può passare dalla madre al bambino. Nelle donne in gravidanza con HBeAg positivo e una quantità molto elevata di virus, aumenta il rischio di trasmissione dalla madre al bambino. In questa condizione, il medico apporterà modifiche preventive in modo che il bambino possa essere protetto da questa malattia.

Cosa fare se l'HBsAg è positivo?

Se il risultato del test HBsAg è positivo, ci sono diverse cose che puoi fare, come le seguenti.

1. Come trattare l'HBsAg positivo in generale

Se l'HBsAg mostra un risultato reattivo, il medico inizierà il trattamento per curare l'epatite B.

• Trattamento per l'epatite B acute acuta

In caso di epatite B acuta, i medici di solito non forniscono un trattamento specifico. Il motivo è che questa infezione acuta può andare via da sola finché si mantiene il sistema immunitario in buona forma. Nei pazienti con epatite B acuta, i medici possono raccomandare un riposo frequente, aumentare il consumo di cibi nutrienti e bere molta acqua per combattere le infezioni. Tuttavia, se l'infezione acuta è abbastanza grave, il medico ti consiglierà di essere ricoverato in ospedale e di somministrare farmaci antivirali.

• Trattamento per l'epatite cronica B

Nel frattempo, per le persone con epatite B cronica, potrebbe essere necessario eseguire un trattamento per tutta la vita per evitare che questa condizione si sviluppi in altre malattie del fegato. Il trattamento per l'epatite B cronica comprende:
  • Farmaci antivirali come entecavir, tenofovir, lamivudina, adefovir e telbivudina
  • Iniezione di interferone
  • Trapianto di fegato (se è molto grave)
[[Articolo correlato]]

2. Come trattare HBsAg positivo nelle donne in gravidanza

Per le donne in gravidanza i cui risultati di laboratorio mostrano HBsAg positivo o reattivo, il medico le indirizzerà immediatamente a uno specialista di medicina interna per ulteriori trattamenti. Secondo l'Associazione indonesiana dei pediatri, per prevenire la trasmissione da madre a figlio, dopo il parto, il bambino riceverà immediatamente il vaccino contro l'epatite B (HB) entro e non oltre 12 ore dalla nascita. Successivamente, questo vaccino viene somministrato quando il bambino ha 1 mese e 6 mesi. Quindi, i bambini devono ricevere un totale di 3 vaccini per ottenere la massima protezione. I bambini nati da madri positive all'epatite B riceveranno anche un'iniezione di immunoglobuline per l'epatite B. Se vuoi saperne di più sui risultati di laboratorio HBsAg ricevuti, puoi chiedi direttamente al dottore nell'app per la salute della famiglia SehatQ. Scarica ora su App Store e Google Play.

messaggi recenti